Marketing territoriale, la Banca Monte Pruno promuove Salerno attraverso la Rai

0
117

La Banca Monte Pruno al lavoro per valorizzare il territorio in cui opera. Grazie al progetto e all’impegno dell’Istituto di credito le telecamere della RAI hanno raggiunto Salerno.

Il Direttore Generale Michele Albanese è stato protagonista delle riprese intervistato da Beppe Convertini per la terza edizione del programma televisivo campione d’ascolti “Azzurro – Storie di mare”. Andrà in onda su Raiuno la domenica mattina ed in replica il sabato seguente per un totale di 7 puntate inedite ed altrettante repliche. La trasmissione “esplorerà” i territori presentandoli ai telespettatori, raccontandone le curiosità, le tipicità, le specialità e gli aspetti innovativi che più lo caratterizzano. Tra le aree geografiche individuate dalla produzione e sulla quale ricade grande interesse vi è proprio l’area di Salerno per realizzare un focus mirato a valorizzare il patrimonio artistico, culturale, sociale, enogastronomico, naturalistico ed imprenditoriale del territorio.

Nel processo di valorizzazione dei luoghi in cui opera e nel caso specifico della Città di Salerno sta dando il suo contributo la Bcc Monte Pruno. La Stazione Marittima ha ospitato ieri le riprese, grazie ad un progetto di marketing territoriale che vuole mettere in evidenza le bellezze del territorio di competenza della Banca. Successivamente, le telecamere si sono trasferite nella vicina Vietri sul Mare per visitare l’azienda Ceramiche Pinto, sostenuta dalla Banca nei suoi progetti di sviluppo al fine di mettere in evidenza le produzioni e l’artigianato che caratterizzano l’economia locale. Una realtà che produce ed investe nel solco della tradizione anche con la vicinanza di un istituto come la BCC Monte Pruno.

“E’ una grande soddisfazione – ha affermato il Direttore Generale Michele Albanese – poter raccontare sulla RAI il nostro impegno e promuovere Salerno, insieme gli artigiani della nostra comunità di riferimento. Il nostro impegno è anche questo, fare sempre qualcosa in più per il circuito territoriale che viviamo, anche attraverso la rete di contatti creata, come è avvenuto con la RAI. Ringrazio Beppe Convertini e tutta la troupe per la professionalità e la cura dei dettagli, sicuro che questa trasmissione possa far conoscere, ancor di più, Salerno e le sue bellezze”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here