Maratea, HEROES 2019. Grandi menti lasciano il sud. Consegnati gli Heroes Price Competition

0
13

{vimeo}361784584{/vimeo}

Dal 19 al 21 settembre a Maratea il più grande appuntamento del mezzogiorno dedicato all’innovazione. Oltre 2000 partecipanti nella tre giorni che ha potuto contare anche sull’intervento da protagonista della Banca Monte Pruno  tra i relatori del direttore generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese e il vice direttore Area mercato Antonio Pandolfo.

Una tre giorni di grande interesse sia per i partecipanti ma anche per gli organizzatori e i relatori che hanno avuto modo di rendersi pienamente conto delle grandi potenzialità dei giovani del sud e delle grandi competenze che, purtroppo, l’Italia rischia ogni giorno di perdere. Ed è proprio sulla difficoltà che incontrano spesso i giovani italiani nel riuscire a farsi strada nel loro Paese che si è incentrato l’intervento del direttore generale Michele Albanese, presente per il 4° anno consecutivo accompagnato dal vice presidente della Banca Monte Pruno Antonio Ciniello e dal responsabile segreteria della direzione generale Antonio Mastrandrea.

Heroes 2019 che, quest’anno, ha avuto come tema di dialogo e di lavori Time Lapse – economie in movimento tra spazio e tempo. Il direttore Albanese, lo scorso 20 settembre è stato protagonista di una tavola rotonda nel corso del quale ha voluto ribadire il forte rischio che corre l’economia italiana nel vedere ogni giorno tantissime eccellenze costrette a lasciare il Paese in cerca di maggiori opportunità. Importante anche il contributo di Antonio Pandolfo nella realizzazione di un work shop sulle reali opportunità di finanziamento per i neo imprenditori e per chi intende aprire una nuova start Up.

Una tre giorni di grande interesse dedicata alle tantissime eccellenti menti del sud Italia. Circa 2 mila i giovani presenti ad Heroes 2019 incentrato su  work shop e incontri culturali, mostrando anche le loro creazioni innovative e partecipando alla Heroes Price Competition. Un evento che si è focalizzato quest’anno sulla innovazione tecnologica applicata a campi come i trasporti o la medicina per migliorare le performance degli operatori.

Non a caso, tra i vincitori rientrando nella top 5 su 300 start up partecipanti al Heroes Price Competition anche la Evotion con amministratore delegato Alessio Pietracupa che si occupa di soluzioni biomediche ideando un’app per tenere sotto controllo la salute dei bambini attraverso un software supertecnologico che, posizionato sul polso del bambino di età da 0 a 5 anni, può verificare il suo stato di salute

Anna Maria CAVA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here