Ladri prendono di mira la farmacia distrettuale del Bussento

0
137

Ormai i ladri non si fermano davanti a nulla. Anche la sanità è spesso diventato oggetto di interesse dei malviventi che, nella notte, si sono introdotti all’interno della farmacia distrettuale del Bussento trafugando diversi farmaci anche di grande valore economico oltre che fondamentali farmaci salvavita. Secondo quanto emerge pare che i ladri si sarebbero introdotti all’interno del deposito farmaceutico del Distretto Sanitario 71 Sapri/Camerota intorno alle ore 4,00 da una finestra posta sul retro dopo aver tagliato la grata di protezione in ferro.

Una volta dentro hanno fatto incetta di numerosi medicinali prevalentemente di farmaci particolarmente facili da piazzare sul mercato e molto costosi come i medicinali ad uso oncologico. A rendersi conto di quanto accaduto il personale sanitario che, questa mattina, appena giunto sul posto di lavoro, ha dovuto fare i conti con quanto verificatosi nella notte ed hanno immediatamente dato l’allarme e chiesto l’intervento delle forze dell’ordine per dare il via alle indagini attraverso anche il rinvenimento di elementi utili a risalire ai responsabili del furto.

Sul posto immediato l’intervento dei carabinieri della Compagnia di Sapri che hanno controllato l’intero perimetro dell’area concentrandosi in particolare sul punto da cui si sono introdotti i malviventi e dove sono stati rinvenuti alcuni oggetti ed arnesi che sarebbero stati utilizzati dai ladri per poter entrare all’interno dell’edificio potendo anche contare sulla riservatezza della zona dato che, secondo quanto emerso, pare che la zona su cui affaccia la finestra da cui si sono introdotti i malviventi non sarebbe dotata di telecamere di videosorveglianza.

Al vaglio degli inquirenti, invece le immagini delle telecamere poste nella zona antistante la farmacia distrettuale che, invece, era dotato di apposito sistema di videosorveglianza e da cui potrebbero essere acquisiti elementi utili a risalire ai responsabili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here