La Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore chiede il commissariamento dell’ente Provincia di Salerno

0
210

Dopo la recente decisione della Corte dei Conti di ordinare alla Provincia di Salerno di riscuotere la somma di 1,5 milioni di euro per la strada mai realizzata Celso di Pollica Casal Velino, Dario Vassallo, Presidente della Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore, esprime profonda indignazione e preoccupazione per quello che definisce “l’ennesimo scandalo che colpisce la nostra comunità”.

“Come Fondazione – dicono – chiediamo con fermezza il Commissariamento dell’ente Provincia, poiché non possiamo tollerare che il presidente Francesco Alfieri, coinvolto nel processo Due Torri bis, derivato dalle denunce del nostro defunto fratello Angelo, continui a gestire fondi pubblici. È inaccettabile che un individuo sotto indagine abbia la responsabilità di amministrare una somma così considerevole, legata alla realizzazione di un’opera pubblica essenziale. “Non possiamo permettere che una cifra così ingente venga vincolata per un progetto mai realizzato, mentre la nostra comunità continua a soffrire per la mancanza di infrastrutture cruciali. È intollerabile che 15 appalti truccati siano sfuggiti all’attenzione delle autorità competenti, mentre mio fratello Angelo faceva il suo dovere di cittadino e consigliere provinciale denunciando le irregolarità legate alla strada Celso-Casalvelino, ignorato e trascurato dalle istituzioni”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here