La BCC Monte Pruno interviene a Roma agli Stati Generali della Sostenibilità

0
290

“Governare la Complessità -Appunti di sostenibilità dalla trincea del lavoro e dell’impresa”. E’ il tema del dibattito svoltosi ieri a Roma, presso la Sala Baldini di Palazzo della Santa Sede San Carlo ai Catinari, a cui ha preso parte anche la Bcc Monte Pruno, con il Direttore Generale Michele Albanese.

Diversi gli interventi registrati nel corso dei lavori, tra cui quelli degli arcivescovi Giampiero Palmiero di Ascoli Piceno e Davide Carbonaro di Potenza, di Daniela Nugnes Presidente di Bellessere Fairplay della Fondazione E-Novation, Duilio Giammaria, giornalista e conduttore della nota trasmissione “Petrolio”, dell’economista Stefano Zamagni, Maurizio Molinari direttore di Repubblica, e del sociologo Antonio Noto. Prima dell’inizio della tavola rotonda sono intervenuti quattro ex ministri all’ambiente Ronchi, Clini, Pecoraro e Galletti, numerosi sindaci e amministratori locali.

Gli imprenditori, tra cui il Direttore Generale della Bcc Monte Pruno Michele Albanese, chiamati ad intervenire alla tavola rotonda, poi, hanno offerto delle vere e proprie lezioni su cui riflettere per vincere luoghi comuni e fake news. In particolare, nel suo apprezzato intervento, il Direttore Generale Michele Albanese ha affermato: “Come intermediari finanziari, abbiamo la responsabilità di promuovere pratiche sostenibili sia all’interno delle nostre organizzazioni che nei servizi che offriamo ai nostri clienti. È essenziale riconoscere che la sostenibilità non è più un optional, ma un imperativo per le istituzioni finanziarie. È nostro dovere non solo adattarci a queste dinamiche, ma anche guidarle verso un futuro più sostenibile. Le banche – ha concluso il Direttore Albanese – devono adottare politiche e pratiche di sostenibilità che guidino le decisioni di investimento e di finanziamento”. Presente all’importante evento anche il Vice Presidente della Bcc Monte Pruno Antonio Ciniello.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here