Insetti morti e sporcizia diffusa nei vari ambienti, chiuso dai Nas un ristorante nel Cilento

0
205

Numerose ispezioni da parte dei Carabinieri del Nas di Salerno nelle province di Salerno, Avellino e Benevento. Hanno determinato l’accertamento di irregolarità in 10 esercizi, 3 dei quali chiusi “ad horas”, segnalando all’Autorità sanitaria altrettanti operatori di settore, contestando 4 sanzioni amministrative per un importo di oltre 6mila euro. Complessivamente è stata sequestrata una tonnellata di prodotti alimentari (ittici, carnei e vegetali) ritenuti non idonei al consumo in quanto privi di tracciabilità, per un valore commerciale stimato in 20mila euro.

È stato sottoposto a chiusura, in collaborazione con le competenti Asl, un esercizio di ristorazione nel Cilento, a causa delle precarie condizioni igienico sanitarie e strutturali in cui versava: insetti morti, sporcizia diffusa nei vari ambienti. Qui hanno sequestrato 600 kg di alimenti privi delle indicazioni sulla tracciabilità. E chiusa anche una rivendita di alimenti dell’agro Nocerino-Sarnese, per gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali: servizio igienico e spogliatoio inutilizzabili, carenza di pulizie, promiscuità fra prodotti alimentari e materiali vari. Sequestrati qui 200 kg di alimenti non tracciati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here