Incendi, dal 1^ luglio al via il servizio AIB della Comunità Montana

0
106

La Comunità Montana Vallo di Diano partirà a breve con il servizio Antincendio Boschivo a difesa del territorio di competenza.

Una iniziativa che anche quest’anno vedrà l’Ente montano in campo per garantire un pronto intervento in caso di avvistamento di focolai e che consentirà così di evitare che le fiamme si propaghino provocando danni ingenti alla vegetazione oltre che alle comunità.

Nonostante il caldo quest’anno si sia fatto attendere già da alcuni giorni si registrano alte temperature che richiedono comportamenti attenti e rispettosi delle regole al fine di evitare il possibile divampare di incendi boschivi che potrebbero propagarsi rapidamente.

Per far fronte quindi all’emergenza, l’Ente montano presieduto da Francesco Cavallone, visti anche i notevoli risultati ottenuti negli anni passati e l’importante ruolo svolto dalle squadre, con l’assessore delegato alla forestazione Gaetano Spano è già a lavoro per la conferma del Servizio Antincendio Boschivo che dovrebbe partire dal 1° luglio prossimo ed essere attivo per tutta la durata dell’emergenza.

Manca ancora l’ufficialità ma, secondo quanto emerge, saranno due le squadre operative in campo: una per la gestione delle emergenze che si verificano nell’area a centro-nord del Vallo di Diano con sede a San Rufo ed una per la gestione dell’emergenza degli incendi nell’area centro-sud con sede nella postazione che dovrebbe essere confermata a Padula.

Dovrebbe arrivare tra pochi giorni  l’attivazione dell’ulteriore presidio di sicurezza contro gli incendi boschivi. Non va comunque mai dimenticato che la prevenzione è la prima e più importante arma contro i rischi e, pertanto, resta fondamentale il rispetto delle regole e delle norme varate da Governo e Regione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here