“Il Sentiero – Residenza per anziani”, ieri a Ottati il taglio del nastro

0
134

Nasce la struttura “Il Sentiero-Residenza per Anziani” realizzata dal Comune di Ottati con fondi PSR e gestita dalla Cooperativa sociale “Il Sentiero” di Teggiano. Ieri c’è stato il taglio del nastro.

In Via Pasquale Aquaro si sono aperte le porte di due specifici servizi di residenzialità. Uno è il Gruppo Appartamento San Biagio (con 7 posti letto) ed è un servizio residenziale socio-assistenziale, rivolto a persone ultrasessantacinquenni autonome e semiautonome che optano per una scelta di convivenza seppur in un contesto di autonomia abitativa. L’altro servizio è la Comunità tutelare per persone non autosufficienti “Maria SS del Cardoneto e delle Grazie ” (con 12 posti letto) ed è rivolto a persone adulte ed anziane che non necessitano di prestazioni sanitarie complesse ma che richiedono un alto grado di assistenza tutelare. L’ambiente dispone di 6 stanze doppie con bagno in camera, palestra, sala tv e pranzo, ambulatorio, bagni,  lavanderia. La Comunità è collegata con i servizi socio sanitari territoriali (quali assistenza medica, farmaceutica, segretariato sociale, assistenza domiciliare integrata).

“Sono due presìdi sociali che – dice il sindaco Elio Guadagno – forniranno un servizio di accoglienza e familiarità ad una fascia debole della comunità di Ottati, del territorio degli Alburni e della Valle del Calore. Saranno inoltre una fucina occupazionale  per operatori qualificati del settore socio-assistenziale”. “Siamo molto soddisfatti di questo risultato – commenta il Presidente Fiore Marotta – frutto di un grande lavoro di squadra, dall’amministrazione comunale al Piano di Zona fino a chi lavora con dedizione e professionalità per la Cooperativa Il Sentiero. Da anni lavoriamo per lo sviluppo delle aree interne del nostro territorio e l’avvio di una struttura residenziale per la popolazione anziana amplia il panorama dei servizi alla persona che da sempre contraddistingue il nostro operato”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here