Il metrò del mare non parte, Adinolfi (FI): “Flop della regione, danno per territorio e turisti”

0
192

“La mancata attivazione del Metrò del Mare da e per il Cilento, con il rischio ormai sempre più concreto che salti definitivamente per l’estate 2023, rappresenta un flop del Governo regionale e un danno notevole per operatori turistici e vacanzieri”. È la denuncia dell’eurodeputata e vicecoordinatore regionale di Forza Italia, Isabella Adinolfi, sul mancato affidamento dei servizi di collegamento marittimo del Metrò del Mare.

Il servizio è a rischio in quanto anche la seconda gara per l’aggiudicazione è andata deserta. Dopo la prima gara d’appalto, già andata deserta, infatti la Regione aveva provveduto ad avviare una nuova procedura per affidare il servizio per il Cilento per le estati 2023, 2024 e 2025. Anche il secondo tentativo però non è andato a buon fine e Luca Cascone, consigliere regionale e presidente della IV Commissione Consiliare Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti, ha spiegato che c’è già stato un incontro con la direzione mobilità per comunicare all’ufficio gare della regione la necessità di far ripartire la procedura per affidare il servizio nel più breve tempo possibile.

“Il Metrò del Mare – aggiunge l’eurodeputata – , era stato annunciato in pompa magna a maggio e doveva essere attivo già dalla metà di giugno. L’estate è ormai inoltrata ed è tutto fermo, con la beffa anche per tanti turisti, soprattutto stranieri, che arrivano nei porti del Cilento per poi scoprire che non c’è nessun collegamento. Né un avviso né un manifesto, solo tanto pressappochismo da parte della Regione, con un danno d’immagine non di poco conto per questi splendidi territori”.

Infine l’eurodeputata di Forza Italia auspica che “si trovi una soluzione in tempi rapidissimi per salvare il salvabile, senza rimanere appiedati – afferma -quei tanti turisti che confidavano nel Metrò del Mare per raggiungere il Cilento o per spostarsi da una parte all’altra della nostra splendida regione”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here