IIS Cicerone, concluse la attività di Pcto in Puglia per i ragazzi dell’Agrario

0
370

Con la visita ad Agrilevante – Esposizione Internazionale delle macchine, degli impianti e delle tecnologie per la filiera agricola e la Zootecnia di Bari si concludono le attività di PCTO in Puglia per la sezione Agricoltura dell’istituto Cicerone.

Un tour tra aziende, cantine, istituti agrari, fiere per vivere da vicino il mondo dell’agricoltura e approfondirne la conoscenza su diversi aspetti. Una interessante iniziativa nell’ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento per la sezione professionale agricoltura  che hanno avuto la possibilità di toccare con mano belle realtà pugliesi.

Ad Agrilevante gli studenti sono entrati in contatto con tutte le nuove tecnologie presenti in agricoltura. I futuri agrotecnici hanno approfondito i temi dell’Agricoltura 4.0 grazie ad incontri formativi programmati con gli esperti di settore e gli espositori internazionali. Nei giorni precedenti doppia visita aziendale: presso la Società Agricola Montecamplo di Laterza (TA), hanno conosciuto l’azienda zootecnica con allevamento di bovini da latte e caseificio aziendale per la trasformazione; poi l’azienda agricola Masseria La Calcara di Altamura (BA), azienda multifunzionale con allevamento ovicaprino, caseificio aziendale e agriturismo. Hanno visitato l’Istituto agrario Basile Caramia – Gigante di Locorotondo (BA) e hanno avuto modo di assistere alle operazioni di raccolta e vinificazione delle uve prodotte presso i campi sperimentali dell’istituto e trasformate presso l’annessa cantina didattica. Gli studenti dell’Istituto salese sono stati in visita anche alle Tenute Albano Carrisi.

Una bella esperienza di divertimento e approfondimento per i ragazzi del Cicerone che possono ora inserire, nel bagaglio culturale che li accompagnerà verso la crescita lavorativa e formativa. Tutte le attività svolte in Puglia si inseriscono in un quadro di orientamento e formazione di particolare importanza per gli studenti della sezione Agricoltura anche in vista delle prossime iniziative che verranno implementate in Istituto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here