II edizione del Technology forum Campania. Suo il 1° posto per startup innovative

0
6

{vimeo}277765412{/vimeo}

Un vero successo la seconda edizione del “Technology Forum Campania” che fornisce un quadro completo e un bilancio dettagliato sui processi attuali a sostegno delle imprese e dei processi di innovazione campani. La Campania, da questo incontro che ha richiamato sempre più attenzione intorno la tecnologia in senso lato, grazie alle politiche e agli investimenti compiuti, è diventata in breve tempo un hub europeo per ricerca, sviluppo e innovazione.

Ciò significa che è riuscita ad aggregare e a catalizzare molte risorse esistenti e molte professionalità presenti in diverse aree verso un unico obiettivo: quello di eccellere in diversi campi. Al Technology Forum Campania sono stati elencati una serie di punti strategici che sono diventati punti di forza della intera regione: saldo tra imprese iscritte e cessate, la Campania è la 2° regione d’Italia dopo il Lazio. Per il numero di startup innovative, è invece sul podio più alto al Sud e 5° in Italia, un settore nel quale ci crede molto e ha ragione, dati i risultati ottenuti. La regione felix investe in ricerca e sviluppo, è infatti la 1° regione del Sud, 1,3% del PIL in media con l’Italia.

È la 1° regione del Sud e 4° in Italia con il 17% per la incidenza di lavoratori della conoscenza; numero di ricercatori su popolazione attiva: la Campania è 1° regione del Sud, prima anche per quota di esportazioni. Primo polo universitario del Sud, 4° in Italia; 29,1% è il contributo al valore aggiunto del settore manifatturiero, è non a caso la prima regione del Sud.

La prima in Italia ad avvalersi di una Legge sull’industria 4.0, a stringere accordi per la Zona Economica Speciale e a sottoscrivere Contratti di Sviluppo. Viaggiano lontano gli investimenti per l’industria 4.0 e le startup per circa 350 milioni di euro; la Campania, con questi numeri, punta in alto anche sull’occupazione e spera di far da traino per il prossimo millennio.

Antonella CITRO

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here