Ieri al Cicerone una riflessione sull’uso responsabile del web con la Polizia postale

0
102

Il confronto e la consapevolezza sembrano non essere mai abbastanza quando si tratta di fenomeni subdoli come il cyberbullismo. Ai ragazzi del Cicerone di Sala Consilina, ieri, è stata offerta l’occasione per riflettere sull’uso responsabile del web insieme con la Polizia postale.

Continuano, nella scuola diretta da Antonella Vairo, gli incontri di informazione e sensibilizzazione per prevenire fenomeni legati spesso all’utilizzo inappropriato degli strumenti tecnologici ampiamente diffusi tra i ragazzi.  La scuola ha voluto quindi promuovere una riflessione sulla tematica e ieri mattina, lunedì 20 marzo, presso l’aula magna del plesso ITIS-IPSIA, gli alunni di tutte le classi prime hanno incontrato la dott.ssa Roberta Manzo della Polizia postale di Salerno che ha fornito informazioni su come evitare le insidie che si possono celare dietro la navigazione in internet e dietro le relazioni che si sviluppano attraverso le maggiori piattaforme social.

La dottoressa – raccontano soddisfatti dalla scuola – ha saputo carpire l’attenzione e la curiosità dei ragazzi con esempi chiari e concreti per aiutarli a gestire con consapevolezza i dati condivisi online, a sfruttare le potenzialità del web senza correre rischi connessi al cyberbullismo, alla violazione della privacy, al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all’adozione di comportamenti scorretti che possono avere conseguenze anche penali. I ragazzi hanno avuto la possibilità di intervenire con riflessioni e domande.

Lo scopo dell’incontro – precisano – non è stato la demonizzazione di internet né dei mezzi elettronici utilizzati per navigare quanto stimolare una riflessione sull’opportunità di sfruttare al meglio e consapevolmente questa immensa risorsa facendola divenire un utile strumento formativo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here