I vertici della Bcc Monte Pruno illustrano ai soci gli ottimi risultati della banca

0
92

I vertici della Banca Monte Pruno, in attesa della prossima assemblea che si terrà, in presenza, presso la Sede storica di Roscigno sabato 13 maggio, hanno voluto anticipare ai soci, attraverso una comunicazione ufficiale, i recenti ottimi risultati che la Banca, ancora una volta, è riuscita a raggiungere nell’esercizio appena trascorso assicurando il continuo interesse a proseguire in un percorso fatto di successi, puntando a consolidare la posizione della Banca attraverso la solidità, l’organizzazione e l’efficienza, consapevoli che sarà indispensabile, sempre di più, un adeguato bilanciamento della normativa di riferimento che punti ad una proporzionalità delle regole rispetto alla tipologia e alla grandezza degli istituti. È questo un passaggio fondamentale su cui si baserà il presente e il futuro di realtà bancarie come la Banca Monte Pruno, per meglio esprimere, altresì, il valore che il Gruppo Bancario può trasmettere alle BCC aderenti.

“L’esercizio trascorso – scrivono ai soci – verrà consegnato alla storia, proprio nell’anno in cui abbiamo tagliato il traguardo dei 60 anni dalla fondazione della Banca, con l’utile netto più alto di sempre: 5.132.656 euro. È questo il dato più significativo di un bilancio ricco di spunti interessanti che fanno accrescere significativamente, ancora di più, il valore della Banca. Dare sostegno a famiglie e piccole e medie imprese è il nostro compito e farlo bene significa assolvere al nostro ruolo, creando valore diffuso per la comunità. I prestigiosi premi ricevuti, nell’anno, hanno impreziosito un esercizio brillante: il Best Banks di Milano Finanza, durante la XIX edizione di Banking Awards 2022, ma anche il Premio “Le Fonti Awards”, ricevuto direttamente presso la Sede della Borsa Italiana a Palazzo Mezzanotte, hanno dato lustro e grande visibilità per l’importanza e l’autorevolezza dei premi stessi. Oltre a questi ed ai risultati economici abbiamo voluto migliorare i nostri servizi attraverso alcuni interventi sul territorio di competenza, in primis, la ristrutturazione della Filiale di Laurino, ma anche l’installazione di tre Info Point/Casse Self H24 di ultima generazione a Salerno, Corso Vittorio Emanuele, a Potenza, in Via del Gallitello, a Teggiano, in località Prato Perillo”.

“Siamo convinti – continuano – che la strada intrapresa sia quella giusta e lo confermano, soprattutto, i numeri ed il grande interesse positivo che si sviluppa, quotidianamente, intorno alla nostra Banca, già insignita in questi primi mesi dell’anno di un’attesa conferma, cioè quella dell’Atlante delle Banche Leader 2022, redatta dall’autorevole rivista di settore MF/Milano Finanza, che ci pone, per il secondo anno consecutivo, al vertice della classifica regionale delle banche, una vera e propria eccellenza, tra le banche commerciali più solide regione per regione. L’unicità del nostro ruolo va preservata, la cultura d’impresa di artigiani del credito è sempre viva, ma il mercato e le dinamiche economiche, nonché le esigenze determinate dai territori, evidenziano la necessità di una declinazione più orientata al mercato, ai soci ed ai clienti, alle soluzioni e meno alla burocrazia, così da rispondere ai bisogni dell’economia e delle comunità locali. Nell’ambito del nostro Gruppo Bancario, con la Capogruppo Cassa Centrale, siamo sicuri che questo percorso potrà proseguire, mettendo al centro le persone e, quindi, la nostra Comunità”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here