Sant’Egidio di Monte Albino, autocarrozzeria priva di ogni autorizzazione. Sequestrato garage di 400 mq

0
48

Aveva allestito un’autocarrozzeria completa delle attrezzature necessarie per la realizzazione delle opere sulle auto che venivano consegnate presso il garage per la riparazione. Due di queste era presente all’interno dell’officina. L’attività però, era priva delle necessarie autorizzazione. La Guardia di Finanza di Salerno, nel corso del consueto controllo economico del territorio, ha individuato presso un garage di circa 400 mq nel Comune di Sant’Egidio di Monte Albino, l’attività di autoriparazione organizzata in ogni piccolo dettaglio per poter espletare al meglio la professione. All’interno, infatti, le Fiamme Gialle della Compagnia di Nocera Inferiore, hanno individuato una cabina di verniciatura ed un ponte sollevatore da officina, oltre a due vetture danneggiate e su cui erano stati già avviati dei lavori.

Inoltre, la Guardia di Finanza ha anche scoperto diversi rifiuti speciali come: parti di autoveicoli e materiale ferroso, pneumatici usurati, batterie esauste, solventi industriali e vernici, che erano posta all’interno del garage senza alcuna precauzione utile ad evitare danni al personale impegnato e per i quali non erano previste azioni idonee al loro corretto smaltimento. I finanzieri hanno dunque provveduto a porre sotto sequestro l’intera struttura mentre, per il responsabile, è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica per l’ipotesi di reato di Attività di gestione rifiuti non autorizzata e ricettazione.

L’uomo è stato anche segnalato alla Regione Campania per richiedere l’irrogazione di sanzioni dovute per l’esercizio di attività di autoriparazione non autorizzate. La nuova operazione portata avanti dalla Guardia di Finanza di Salerno rientra nell’ambito delle attività finalizzate a frenare la piaga dell’economia sommersa che lede gli interessi dei lavoratori oltre a sottrarre risorse all’Erario ed alimenta una competizione sleale tra le imprese. Inoltre l’operazione seguita dai finanzieri di Nocera Inferiore a Sant’Egidio di Monte Albino, ha anche riguardato l’attività finalizzata alla tutela dell’ambiente dato che si trattava di un garage presso cui erano presenti materiali pericolosi che, presumibilmente potevano essere smaltiti in modo non corretto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here