Gli studenti salernitani scendono in piazza, voglio risposte su edilizia e trasporti

0
85

La Rete Politica Studentesca Salernitana, l’UdS Salerno, l’UdS Sarno e l’UdS Vallo di Diano hanno deciso di scendere in piazza domani 27 gennaio con un sit-in sotto la Provincia, per denunciare i problemi di edilizia e trasporti che quotidianamente sono costretti a vivere, ma soprattutto per avere risposte.

“Già da inizio anno, e ancora più evidentemente adesso – sottolineano gli studenti salernitani – gli edifici delle scuole di Salerno cadono a pezzi, mettendoci in pericolo: finestre che crollano, intonaco e laterizi che si staccano, allagamenti, muffe e freddo. Si aggiungono i trasporti per chi deve percorrere lunghe tratte per arrivare a scuola: sovraffollati, costosi, malfunzionanti e non bastevoli, spesso inaccessibili con il maltempo.  La nostra intenzione è chiara: confrontarci con il presidente della provincia Alfieri e presentargli i dati che stiamo raccogliendo in questi giorni, sotto forma di dossier, con un quadro completo di ogni scuola e ogni tratta.  Al presidente della provincia verrà anche richiesto un intervento d’urgenza nelle situazioni più critiche e, in seguito, la partecipazione e la presenza sua, del delegato all’edilizia scolastica Onofrio, del delegato alle politiche giovanili Guzzo, del delegato ai trasporti Danisi, agli Stati Generali della Scuola pubblica Campana, che sarà il 24 febbraio a Napoli, affinché le problematiche dell’edilizia scolastica e dei trasporti vengano risolte e discusse definitivamente in sede della conferenza regionale sul diritto allo studio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here