Gal Vallo di Diano, 2 nuovi bandi per aziende ed imprese agricole per danni da fauna e diversificazione dell’offerta

0
206

Due misure a sostengo del territorio in arrivo dal GAL Vallo di Diano che mette a disposizione 800 mila euro nell’ambito di due misure specifiche. Due bandi che riguardano in particolare la gestione e l’adeguamento delle attività dedite al settore rurale e agricolo a seguito anche dei cambiamenti sopravvenuti che hanno portato alla ricomparsa della fauna selvatica e la diversificazione dell’offerta proposta dalle imprese agricole anche al di là delle attività strettamente connesse all’agricoltura. Sul sito ufficiale del Gal Vallo di Diano, sono state pubblicate le preinformative dei bandi relativi alle misure 4.4.1  per la prevenzione dei danni da fauna e 6.4.1. per la creazione e lo sviluppo della diversificazione delle imprese agricole.

Per ciò che riguarda la misura 4.4.1. sulla prevenzione dei danni da fauna in particolare selvatica come i cinghiali, il GAL mette a disposizione del territorio e delle imprese locali 500 mila euro complessivi con le aziende agricole che potranno ottenere contributi fino a 10 mila euro ciascuna per progetti che potranno essere finanziati al 100% del loro importo. La misura 6.4.1 per la diversificazione dell’attività delle imprese agricole, attraverso magari la realizzazione di centri benessere o spa, agricampeggi, aree esterne attrezzate ecc. per ampliare l’offerta delle strutture ricettive come agriturismi, prevede una dotazione finanziaria complessiva di oltre 323 mila euro con la possibilità per le aziende che aderiranno al bando di ottenere contributi fino a 40 mila euro per il 50% degli investimenti previsti dal progetto.

I bandi saranno illustrati nel dettaglio nei prossimi giorni in occasione di un apposito incontro che il Gal Vallo di Diano sta programmando al fine, non solo di informare sulle opportunità offerte dai nuovi bandi pubblicati attraverso preinformative, ma anche per avviare la fase di ascolto finalizzata all’elaborazione della nuova strategia di sviluppo locale per il recepimento dei fondi previsti nella programmazione 2023/2027. Subito a lavoro dunque il nuovo consiglio d’amministrazione del GAL Vallo di Diano che, nelle scorse settimane si è insediato dopo le nuove  elezioni che hanno portato alla guida dell’ente come presidente Angela D’Alto. Un consiglio d’amministrazione rinnovato ma che punta ad ottenere importanti obiettivi per il Vallo di Diano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here