Furto in una gioielleria nelle Marche: in carcere una 50enne appartenente al clan Marotta di Agropoli

0
273

A fine gennaio rubare in una gioielleria nelle Marche. A finire nei guai una 50enne pluripregiudicata per reati contro il patrimonio e appartenente al clan Marotta di Agropoli, che è stata arrestata dai Carabinieri con l’accusa di furto aggravato. Si trova ora nel carcere di Fuorni a Salerno.

La donna è accusata di aver sottratto indebitamente monili in oro, per un valore pari a 3.500 euro, all’interno di una gioielleria di San Benedetto del Tronto. I fatti risalgono allo scorso 31 gennaio quando, insieme al figlio, è entrata all’interno del negozio di preziosi e, dopo aver distratto i titolari dell’attività, ha sottratto dal bancone diversi oggetti di valore nascondendoli nelle maniche del cappotto. Sono stati gli stessi proprietari a sporgere subito denuncia nei confronti dei due, lamentando la mancanza di diversi bracciali in oro giallo.

Ai fini dell’attività investigativa sono state fondamentali anche le immagini acquisite dai sistemi di videosorveglianza della gioielleria, attraverso le quali si vede chiaramente il modus operandi di madre e figlio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here