Fiume Tanagro, primi 6 milioni per messa in sicurezza. L’annuncio dal consigliere Matera

0
113

Passo avanti verso la messa in sicurezza del Fiume Tanagro, provvedimento atteso e richiesto dalle comunità interessate dall’attraversamento del corso d’acqua che, da possibile risorsa, si rivela poi un pericolo nel periodo delle piogge.

Dal consigliere regionale Corrado Matera arriva l’annuncio della messa a disposizione, per il Consorzio di Bonifica Vallo di Diano-Tanagro dei primi 6 milioni di euro che consentiranno all’ente presieduto da Beniamino Curcio di poter dare il via alla fase di definizione dell’appalto per procedere con l’esecuzione dei lavori. Nella giornata di ieri è stata sottoscritta la convenzione tra Consorzio di Bonifica rappresentato dal presidente Curcio e il Direttore Generale del settore Ambiente, Difesa del Suolo ed Ecosistema della Regione Campania Michele Plmieri che assegna la prima tranche di fondi di un vasto intervento di messa in sicurezza del Fiume Tanagro la cui realizzazione e l’intero iter per la sua definizione è stato seguito dall’On. Corrado Matera con la volontà di poter finalmente offrire una soluzione concreta all’annoso problema che, da anni, è rimasto senza risposte e senza soluzioni.

“La messa in sicurezza del Fiume Tanagro – commenta Matera – diventa realtà. Si tratta di un risultato straordinario perché, per la prima volta, la pericolosità del fiume Tanagro viene affrontata non attraverso provvedimenti tampone, ma con l’attuazione di un progetto che prevede lavori strutturali per 12 milioni di euro”. Il corso d’acqua principale che attraversa per intero il Vallo d Diano, dunque, sarà a breve sottoposto ad interventi per un totale di 12 milioni d euro di fondi con i primi 6 milioni già a disposizione del Consorzio d Bonifica per dare il via alle procedure di inizio lavori, partendo dall’appalto delle opere finalizzate alla messa in sicurezza ed alla sistemazione del corso. “Dietro questo risultato – evidenzia Matera – c’è tantissimo lavoro, e soprattutto la consapevolezza che il problema del Tanagro va affrontato in modo radicale e risolutivo”.

Non solo l’intervento da 12 milioni di euro ma, ulteriori fondi sono in arrivo per la messa in sicurezza del fiume tra cui anche 3 milioni di euro che la Regione Campania, con un ulteriore provvedimento, ha messo a disposizione della SMA Campania, che, di concerto con il Consorzio di Bonifica Vallo di Diano, provvederà allo svuotamento delle vasche di Polla, Cappuccini e Mesole, oltre che al ripristino delle opere idrauliche danneggiate.

“Si concretizza dunque -sottolinea il Consigliere Regionale Corrado Matera – la risposta più adeguata alle esigenze di sicurezza delle comunità del Vallo di Diano e Tanagro.Ringrazio il presidente della Giunta Regionale Vincenzo De Luca e il vicepresidente Fulvio Bonavitacola, per aver accolto le istanze di questi territori. – E conclude – la risposta alle esigenze delle nostre comunità è racchiusa in due parole: impegno e risultati”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here