Estate 2018 amara anche per il settore turistico. Confesercenti chiede stato di crisi

0
7

{vimeo}287777281{/vimeo}

È stata un’estate, quella che sta per concludersi, non certo positiva per il settore turistico da sempre elemento trainante dell’economia locale nella provincia di Salerno e in particolare nell’area Cilento-Golfo di Policastro. Colpa manco a dirlo della pioggia e del maltempo che hanno spinto i vacanzieri a disdire all’ultimo momento le prenotazioni provocando non pochi problemi ai titolari delle strutture ricettive senza considerare il mancato indotto.

La stagione turistica, dunque, è stata fortemente danneggiata dagli eventi atmosferici tant’è che si parla di un -35% di turisti rispetto allo scorso anno su tutta la regione Campania con particolari picchi nell’area a sud di Salerno.

Tale situazione ha spinto la Confesercenti provinciale di Salerno ad unirsi all’appello della Confesercenti regionale della Campania nel richiedere al Governatore Vincenzo De Luca di adottare un provvedimento a favore delle aziende campane che operano nel turismo.

La Confesercenti ha formulato una richiesta di stato di crisi con l’intento di “venire incontro a quelle che sono le lamentele e le preoccupazioni di tanti imprenditori e relative famiglie che questa estate hanno faticato, e continuano a farlo confidando in una discreta coda d’estate, per far quadrare i propri conti”.

G.O. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here