ERGON, la CGIL: “E’ illegittimo il tentativo di riduzione delle ore di lavoro dei dipendenti

0
12
 
{vimeo}105425229{/vimeo}
La CGIL Salerno diffida la Ergon dal porre in essere il provvedimento relativo alla riduzione delle ore di lavoro dei dipendenti. Il sindacato ha inviato una lettera di diffida alla società che si occupa della raccolta e smaltimento rifiuti dopo aver appreso da voci insistenti la notizia relativa ad iniziative unilaterali ed illegittime circa proposte individuali di riduzioni di orario di lavoro. Il sindacato, però, non ci stà, e ritiene che si tratti di una grave scorrettezza metodologica in quanto, si legge nella missiva, presso il cantiere della Ergon sono presenti e costituite le RSU aziendali. L’iniziativa dunque viene definita antisindacale ed illegittima, andando inoltre ad incidere i rapporti di committenza con gli enti locali che usufruiscono del servizio. “La scorrettezza, si legge nella diffida a firma del responsabile del Comparto Leonardo Tortora, è tanto più grave se si pensa che sono in atto iniziative, anch’esse unilaterali, a partire dall’illegittima procedura di licenziamento collettivo, con le quali si chiede anche l’accesso ad altre forme di ammortizzatori sociali come la cassa integrazione”. Tali proposte individuali di riduzione degli orari di lavoro, secondo il sindacato, non comporterebbero alcun risparmio significativo, ma piuttosto aprirebbero dei contenziosi con ulteriori aggravi di spese con gli enti locali committenti ai quali, termina Tortora, nel rispetto del contratto sottoscritto, devono essere rese prestazioni conformi in tal senso”.  

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here