Enel, accorpamenti uffici di Sala Consilina e Sapri. Oggi incontro in comune

0
9

enelsalac

Nei giorni scorsi l’allarme lanciato dai sindacati sulla chiusura degli uffici di Sapri dell’ENEL che si dovrebbero essere accorpati a breve agli uffici di Sala Consilina. Una decisione che ha suscitato polemiche in particolare da parte dei sindacati che hanno lanciato l’allarme.  Al centro i timori anche di un ridimensionamento dei servizi offerti dalle strutture operative. Per questa ragione, nella mattinata si sono riuniti sindaci del territorio e i responsabili dell’ENEL per aprire un tavolo di discussione in merito proprio alla vicenda legata all’accorpamento. Gli uffici dell’eENEL di Sapri servono circa 30 comuni, da qui i timori che tale decisione potesse anche provocare dei disservizi. Al tavolo di questa mattina, a cui era presente in primis il Sindaco di Sapri Antonio Gentile, oltre a diversi Sindaci dei comuni interessati, i responsabili territoriali Domenico Trotta e Giovanni Bartolomeo, hanno assicurato che l’accorpamento degli uffici non provocherà variazioni all’attuale configurazione delle sedi, delle strutture operative e del personale impiegato. Con gli altri sindaci presenti – ha spiegato il primo cittadino di Sapri – abbiamo ancora una volta rimarcato l’importanza del servizio per il territorio e richiesto un potenziamento dei servizi per il periodo estivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here