Emergenza neve. Caggiano organizzazione che limita i disagi.

0
8

{vimeo}257696134{/vimeo}

La neve ha fatto capolinea anche questa mattina in tutto il territorio valdianese. Da Auletta a Sanza tutto di nuovo imbiancato dalle otto di questa mattina. Tutti i comuni si sono attivati per mitigare l’emergenza. A Caggiano l’amministrazione comunale ha attivato il “piano neve” già a partire da sabato mattina con la diffusione di un vademecum per il rischio ghiaccio per le tubature idriche e l’invito alla circolazione stradale solo con autoveicoli dotati di pneumatici termici o catena a bordo.

Domenica, invece, gli operatori agricoli e le associazioni di protezione civile hanno predisposto i mezzi per l’eventuale emergenza e nel frattempo si è deciso di chiudere preventivamente le scuole per due giorni. Con l’arrivo della neve è stato attivato il Centro Operativo Comunale per la gestione dell’emergenza e sono stati impiegati due trattori dotati di lama sgombraneve, uno spargisale e uno spazzaneve della protezione civile. Mezzi utilizzati anche nelle attività di soccorso nell’incidente di loc. Cupolicchio, sia a supporto delle ambulanze, dei vigili del fuoco e la pulizia dell’area destinata all’atterraggio eventuale del 118 in loc. Murge Cappello. Il bilancio nella serata di ieri ha visto nessuna particolare difficoltà alla circolazione stradale. Operazioni che proseguiranno anche nella giornata di oggi per limitare i disagi a tutta la cittadinanza. 

Giuseppe Opromolla

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here