Elezioni europee, FdI sbanca anche nel Vallo di Diano. Gambino il più votato a livello nazionale

0
330

10 comuni su 15 vanno a Fratelli d’Italia con il candidato Alberico Gambino che conquista nel comprensorio valdianese 1348 preferenze. Ma il risultato più importante per il candidato del partito di Fratelli d’Italia sono gli oltre 92 mila voti ottenuti in tutto il collegio Sud che lo portano al primo posto, dopo Giorgia Meloni per voti ottenuti. Il risultato delle elezioni europee, fornisce sicuramente un quandro ben chiaro anche sulle idee e le posizioni dei cittadini. Emerge infatti una fiducia dei cittadini che resta alta nei confronti del Governo Meloni e dei partiti alleati di Centrodestra.

Per ciò che riguarda il Vallo di Diano, Alberico Gambino si conferma un rappresentante ritenuto dai cittadini valdianesi, del territorio, con l’ottenimento di circa 1350 voti pur dovendo competere in un’area a forte trazione di centrosinistra, dove, la maggior parte dei sindaci e delle amministrazioni, appartengono all’area PD o comunque del centrodestra. Voti inutili quelli che i cittadini hanno assegnati a Stati Uniti d’Europa di cui facevano parte anche i partiti del PSI di Maraio, candidato capolista e Italia Viva di Renzi che, nonostante raggruppasse al suo interno ben 5 partiti ossia, oltre al PSI e Italia Viva anche + Eurpoa di Emma Bonino, Liberali e Democratici Europei e Volt, non è riuscito a raccogliere i voti necessari per il raggiungimento del quorum, fermandosi dunque al 3,75% e restando pertnato fuori dal parlamento europeo.

Stessa situazione anche per Calenda, seppur la coalizione larga composta da 8 tra partiti e movimenti che sono scesi in campo a sostengo di Azione, si ferma al 3,35% e, non raggiungendo la soglia di sbarramento fissata al 4%, non avrà diritto ad occupare alcun seggio nel Parlamento Europeo che si andrà a breve a formare. Nessun dubbio invece sulla presenza del candidato sostenuto nel Vallo di Diano del partito di Fratelli d’Italia e su cui il vice ministro Edmondo Cirielli ha fortemente puntato. Alberico Gambino, infatti con i suoi oltre 92 mila voti ottenuti nella circoscrizione sud, rappresenta il candidato che ha raccolto il maggior numero di consensi in tutta Italia per il partito di Giorgia Meloni, dopo, naturalmente la Premier Giorgia Meloni. Per ciò che riguarda nel dettaglio i dati del Vallo di Diano, gli unici comuni in cui FDI non risulta essere il primo partito sono: Pertosa, dove ha vinto Stati Uniti d’Europa; Casalbuono, Monte San Giacomo, Sanza e Sant’Arsenio dove il primo partito si conferma PD.

A Sanza, emerge un dato rilevante per ciò che riguarda la differenza di voti tra il primo e il secondo partito che si conferma Fratelli d’Italia, separati da una differenza minima di appena 6 voti. Interessante anche il dato di Sala Consilina dove, il Partito Democratico è stato letteralmente ingoiato da Fratelli d’Italia che, dall’esito dello spoglio è emerso che, il partito guidato da Giorgia Meloni ha doppiato il PD: 1900 voti per Fratelli d’Italia; 973 il PD, con una differenza di 921 voti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here