Elezioni a Sala Consilina, i toni si fanno “bollenti”. Oggi confronto tra i candidati sui temi sociali

0
10

{vimeo}96077755{/vimeo}
Ultimi due giorni di campagna elettorale, con i toni che nelle ultime ore a Sala Consilina dopo un inizio soft si sono surriscaldati. Tra le 6 liste in campo non sono mancati reciproci attacchi, accuse e nemmeno qualche colpo basso sotto la cintura. Insomma come era prevedibile si fa di tutto per ottenere il consenso e spostare anche solo un voto, in una tornata elettorale che a causa della frammentazione continua ad essere incerta e potrebbe essere decisa da scarti minimi. Una frammentazione che incide e divide anche all’interno delle stesse famiglie, che mai come questa volta si ritrovano ad avere più di un componente candidato in Liste diverse. Intanto nella giornata di oggi è in programma alle ore 17:30 presso l’aula consiliare di Sala Consilina un incontro tra cooperatori sociali ed i candidati a sindaco della città capofila del Vallo di Diano. “Il sociale si interroga sul futuro di Sala Consilina” il titolo del confronto, realizzato dalle cooperative Luce, Iskra, Orsa Minore, e che prevede 5 domande sui temi sociali con pari opportunità nelle risposte da parte dei candidati. Tra i quesiti proposti un giudizio sull’operato del dell’Ufficio di Piano S 10 (ex S4) e gli interventi proposti per ovviare alla progressiva riduzione di risorse per il welfare. Sotto i riflettori anche il futuro delle cooperative mirate all’inserimento di persone svantaggiate che gestiscono da anni la raccolta differenziata ed altre attività a Sala Consilina, ma anche la gestione dei servizi relativi all’asilo comunale, alle pulizie dei locali comunali, e all’assistenza degli anziani. Altri temi riguardano la persistenza di barriere architettoniche a Sala Consilina e le povertà vecchie e nuove, incrementate negli ultimi anni dalla crisi perdurante, con le relative politiche di prevenzione e riqualificazione sociale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here