Educazione ambientale e transizione energetica, accordo tra Terra Metelliana e Banca Monte Pruno

0
227

È stato sottoscritto un nuovo accordo di collaborazione tra la BCC Monte Pruno e Terra Metelliana APS Circolo Legambiente.

Punta a sviluppare azioni in materia di educazione ambientale e transizione energetica, grazie all’importante esperienza di Terra Metelliana, da sempre impegnata nella promozione di uno sviluppo sostenibile. Tra i progetti di successo avviati e pienamente condivisi dalla BCC Monte Pruno, fortemente attenta e sensibile a queste azioni che si inseriscono del più ampio ventaglio delle iniziative in campo ESG, c’è “CUTE – Centro Urbano per la Transizione Energetica” per accelerare la transizione energetica mediante attività di sensibilizzazione mirate e la creazione di un network di cittadini, professionisti, enti e aziende; all’interno del “Green Hub”, uno spazio di circa 350 mq sito nella frazione San Pietro di Cava de’ Tirreni, l’accordo prevede di organizzare momenti di studio e formazione sui temi degli spazi urbani dedicati all’energia rinnovabile, workshop con un approccio pratico e finalizzati a trasmettere a giovani studenti e a professionisti alcune competenze chiave nell’ambito dell’edilizia green, implementazione di uno Sportello – fisico e virtuale – rivolto a cittadino e imprese e finalizzato a diffondere le pratiche, le soluzioni e le tecniche volte a facilitare la transizione energetica del territorio, contribuire a rendere la città di Cava de’ Tirreni neutrale dal punto di vista climatico entro il 2035, stimolare la creazione di una rete di aziende, cittadini ed enti pubblici, impegnati a costituire una Comunità Energetica Rinnovabile.

Alla firma dell’accordo sono intervenuti il Presidente di Terra Metelliana APS – Circolo Legambiente Attilio Palumbo ed il Direttore Generale della BCC Monte Pruno Michele Albanese, oltre a Michele Buonomo, in rappresentanza di Legambiente, il Responsabile della Segreteria di Direzione della BCC Monte Pruno Antonio Mastrandrea e la Referente Scuola e Formazione di Terra Metelliana – Legambiente Chiara Timpone.

“È un’intesa – ha affermato Michele Albanese, Direttore Generale della BCC Monte Pruno – che conferma il nostro impegno sull’argomento della transizione ecologica. Lo facciamo con un partner di grande valore e con dei ragazzi che hanno energia e passione per il territorio. Supportando progetti come quelli portati avanti da Legambiente si vanno a creare le condizioni per uno sviluppo concreto e sostenibile, favorendo, altresì, le condizioni affinché le menti migliori non vadano via. L’auspicio è davvero di poter contribuire concretamente a questi progetti green su Cava de’ Tirreni, territorio a cui teniamo tanto e su cui la nostra BCC sta investendo tanto con ottime risposte, sperimentando anche forme nuove di collaborazione e innovazione sociale e tecnologica”.

Il Presidente di Terra Metelliana Legambiente ha sottolineato: “Attraverso il Green Hub di Cava de’ Tirreni stiamo riuscendo a creare una rete fatta di eccellenze imprenditoriali e giovani talenti, favorendo la connessione tra loro e stimolando ogni giorno opportunità di crescita. L’accordo con la Banca Monte Pruno si inquadra, quindi, nel contesto di una serie di collaborazioni che l’associazione sta avviando in questo periodo con alcune delle migliori aziende e istituzioni del territorio, così da mettere a sistema le forze e creare nuove occasioni per tutti”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here