Ecologia, fondi per l’efficientamento delle strutture adibite alla raccolta differenziata. 5 comuni del Vallo destinatari

0
131

Con Decreto dipartimentale emesso nella giornata di ieri il Ministero della Sicurezza Ecologica ha approvato la graduatoria dei progetti finanziabili con fondi del PNRR per la realizzazione di impianti di raccolta differenziata dei rifiuti e strutture di trattamento efficienti e funzionali grazie anche al miglioramnto e alla meccanizzazione della rete di raccolta. Progetti e fondi che vedono, tra i comuni destinatari delle risorse, anche diversi comuni del salernitano.

Sono 28 i comuni che si sono posizionati ottimamente nella graduatoria riscendo così ad aggiudicarsi le risorse messe a disposizione dal Ministero della Sicurezza ecologica. 5 i comuni del Vallo di Diano che, con i loro progetti, hanno ottenuto un alto punteggio in grdo di garantirgli il finanziamento. Per il Vallo di Diano destinatari delle risorse sono: Sanza che ha ottenuto oltre 464 mila euro, Sant’Arsenio con un finanziamento di 727 mila euro, San Rufo destinatario di un finanziamento di 441 mila euro, Polla che risulta destinatario di un finanziamento di  615 mila euro per l’ammodernamento dell’Isola Ecologica e Sassano a cui sono stati assegnati oltre 839 mila euro per lsa meccanizzazione delle mini isole ecologiche.

Un importante risultato per la provincia di Salerno e per il Vallo di Diano che, attraverso le progettazioni presentate, avviano azioni in grado di migliorare ed efficientare il servizio di raccolta differenziata. Fondi in arrivo anche per il Golfo di Policastro dove risultano destinatari delle risorse i comuni di Sapri con 889 mila euro di finanziamento, Vibonati che si vede finanziato il progetto da 777 mila euro, Ispani a cui sono state assegnate risorse per 567 mila euro e Roccagloriosa che risulta destinatario di un finanziamento di 545 mila euro. Fondi in arrivo anche nel Tanagro dove sono inseriti in graduatoria in posizione utile i comuni di Caggiano che ha ottenuto 143 mila euro e Salvitelle a cui sono stai assegnati 532 mila euro. Tra i comuni che hanno ottenuto il finanziamento più alto c’è Vallo della Lucania con 1 milione di euro di finaizamento riconosciuto. Fondi anche negli Albnurni dove risultano destinatari di risorse anche Ottati, Roscigno. Finanziato anche il progetto presentato da Piaggine e diversi altri comuni dell’area a sud di Salerno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here