E-commerce spicca il volo nel 2020, anche “grazie” alla pandemia. Lo dicono i numeri

0
18

{vimeo}495179255{/vimeo}

Il lockdown ha spinto le famiglie in direzione del web e degli acquisti online, una routine che ancora oggi continua a conquistare tante preferenze, tanto da essere diventata ormai un’abitudine. Non a caso, il 2020 è stato all’insegna dell’ascesa dell’e-commerce e l’e-grocery, che hanno letteralmente spiccato il volo, come provano le ricerche di settore. Soprattutto se si fa riferimento al comparto dell’alimentare, con il food & grocery che ha collezionato un valore di circa 2,5 miliardi di euro, con una crescita intorno al 56%.

Non deve stupire questo dato, considerando che oggi moltissime persone scelgono il web per acquistare i generi alimentari. Su Internet, infatti, attualmente si possono trovare alcuni servizi di questo tipo, come ad esempio Easycoop, che permettono di fare la spesa online con consegna a domicilio, e che sono in grado di garantire un’ottima qualità dei prodotti.

Naturalmente non si parla soltanto di cibo, ma è chiaro che questo settore va ad incidere molto sulla crescita complessiva del comparto e-commerce. Sempre secondo le previsioni, alla fine del 2020 gli acquisti online raggiungeranno una cifra da record, pari a quasi 23 miliardi di euro, con un aumento di circa 5 miliardi rispetto allo scorso anno. Dunque, la pandemia ha accelerato un processo che aveva preso il via già da diversi anni, tanto che l’e-commerce sta diventando il canale più importante per quanto concerne le vendite retail. Il futuro sembra essere ancora una volta dalla sua parte, visto che tantissimi italiani continueranno a comprare online, anche quando l’emergenza sarà un lontano ricordo.

Federico D’ALESSIO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here