Direzione sanitaria, per il Curto arrivate il maggior numero di richieste

0
122

L’ASL di Salerno si accinge a scegliere il nuovo direttore sanitario dei presidi ospedalieri della Provincia, tra le domande pervenute in risposta al bando dell’azienda. Nel rispetto dei tempi previsti dall’avviso pubblicato lo scorso giugno, e come assicurato dall’azienda sanitaria, in questi primi giorni di ottobre sono stati ufficializzati i nomi che, a seguito presentazione delle domande per l’ottenimento dell’incarico di direttore sanitario dei diversi presidi salernitani, sono stati ammessi alla selezione.

Tra i presidi interessati dal cambiamento in corso e voluto dal direttore generale dell’ASL Gennaro Sosto anche l’Ospedale Luigi Curto di Polla per la cui guida sono giunte 15 richieste di conferimento incarico di cui soltanto una risultata non idonea. Tra le domande ammesse anche direttori che già conoscono la realtà pollese e che, per diverso tempo, hanno avuto modo di affrontare le criticità presenti e di dare seguito a progetti di miglioramento del servizio sanitario. Nella lista dei 14 nomi tra cui dovrà essere scelto il nuovo Direttore Sanitario, spicca il nome di Luigi Mandia che, già in passato ha ricoperto l’incarico per diversi anni, prima di lasciare la guida del Curto per nuove destinazioni.

Il Dott Mandia, nei mesi scorsi, era stato richiamato, con incarico temporaneo, alla guida dell’Ospedale pollese in attesa della nomina del nuovo Direttore. Incarico ricoperto fino a giugno scorso. Per Polla inoltre si sono candidati alla guida dell’Ospedale anche l’altro ex direttore Aristide Tortora e l’attuali direttore del Distretto Pasquale Vastola.

Cambiamenti in vista anche per gli ospedali della rete Battipaglia-Eboli-Roccadaspide per la cui direzione si contano 11 domande presentate e tutti ammessi alla selezione. 11 i nomi anche per l’ospedale di Oliveto Citra e per Vallo della Lucania di cui fa parte anche l’ospedale di Agropoli. Sono invece 12 i medici che hanno presentato domanda per il conferimento dell’incarico da direttore sanitario presso l’ospedale dell’immacolata di Sapri di cui, però, come per il caso di Polla, una richiesta non è stata ammessa per mancanza dei requisiti previsti dal bando. 67 le domande pervenute ed ammesse in totale per la direzione sanitaria degli ospedale salernitani. In molti casi si tratta di candidature multiple. L’ospedale Luigi Curto di Polla è il presidio che ha ottenuto un maggior numero di risposte al bando con le 14 domande presentate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here