Diocesi, Anno Giubilare per i 900 anni dalla morte di San Pietro Pappacarbone

0
80

Un anno giubilare per la Diocesi di Teggiano Policastro a 900 anni dalla morte del Co-Patrono della Dicesi San Pietro Pappacarbone. La Concattedrale di Plicastro Bussentino, dal 4 marzo 2023 al 4 marzo 2024 sarà meta di pellegrinaggio per l’Anno Giubilare straordinario concesso da Papa Francesco su richiesta del Vescovo della Diocesi Padre Antonio De Luca al fine di celebrare il IX centenario della morte di San Pietro Pappacarbone avvenuta il 4 marzo del 1123. San Pietro Pappacarbone, nato a Salerno nel 1038, è stato Vescovo di Policastro e III Abate dell’Abazia di Cava de’ Tirreni.

Un Santo venerato nel Golfo di Policastro dove, presso la Concattedrale di Santa Maria Assunta di Policastro, sono conservate alcune reliquie. Il 30 settembre del 1986, la Congregazione per i Vescovi, con relativo decreto, San Pietro Pappacarbone, insieme a San Cono, Santo patrono della Diocesi di Teggiano-Policastro. Decisione che arrivò a seguito dell’unificazione delle due diocesi di Policastro e di Teggiano.

Nel 9° centenario della morte del Santo Patrono, dunque, Mons. De Luca ha chiesto ed ottenuto da Papa Francesco la possibilità di indire un anno Giubilare straordinario. Concessione arrivata dalla Penitenziaria Apostolica e il Vescovo ha esortato sacerdoti, religiosi e religiose, operatori pastorali e tutti i fedeli a vivere con fede questo tempo di grazia. L’Anno Giubilare si aprirà il prossimo 4 marzo, giorno della solennità di San Pietro, alle ore 17:00, con la Celebrazione Eucaristica presso la Concattedrale di Policastro Bussentino, presieduta da S.E. Mons. Massimiliano Palinuro, Vicario Apostolico di Istanbul (Turchia). Per i 900 anni dalla morte del Santo Patrono della Diocesi sarà concessa l’INDULGENZA PLENARIA a chiunque si recherà in pellegrinaggio alla Concattedrale di Santa Maria Assunta di Policastro Bussentino in qualsiasi giorno dell’anno giubilare. (Gli anziani, gli ammalati e tutti colori che per grave motivo sono impossibilitati ad uscire di casa, potranno ugualmente ottenere l’indulgenza, unendosi spiritualmente alle Celebrazioni giubilari e offrendo a Dio le proprie preghiere e le proprie sofferenze).

Numerosi gli eventi religiosi e culturali programmati nel corso dell’anno giubilare, tra cui la peregrinatio delle reliquie di San Pietro, che saranno a Policastro dal 22 al 29 aprile L’urna contenente le reliquie, custodita sotto l’altare della Cattedrale dell’Abbazia della SS. Trinità di Cava de’ Tirreni, sarà accompagnata a Policastro dall’Abate Don Michele Petruzzelli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here