Dimensionamento scolastico, passa il piano della Regione: novità nel Vallo di Diano

0
201

Confermate le indiscrezioni sugli accorpamenti che si faranno per l’anno 2024/2025 delle scuole che hanno meno di 900 alunni. In provincia di Salerno sono interessate ben 60 scuole, scompariranno 31 Istituti.

Passa il piano di dimensionamento della rete scolastica in Campania, la giunta regionale lo ha approvato insieme con la programmazione dell’offerta formativa per il prossimo anno.

Tante novità. Per quel che riguarda il territorio del Vallo di Diano ad essere interessate sono le scuole di Buonabitacolo, Caggiano, Montesano sulla Marcellana, Polla, Sala Consilina e Sant’Arsenio. Nello specifico, nasce una scuola di nuova istituzione frutto dell’accorpamento del comprensivo di Montesano sulla Marcellana e Buonabitacolo. L’Istituto Omnicomprensivo di Polla accorperà l’Istituto Comprensivo di Caggiano in cui rientrano anche le scuole di Auletta e Salvitelle. E ancora, c’è l’accorpamento dell’Istituto Comprensivo Viscigliete e dell’Istituto Camera a Sala Consilina. A Sant’Arsenio nasce l’Omnicomprensivo tra  l’Istituto d’Istruzione Superiore “Antonio Sacco” e l’Istituto Comprensivo locale.

Oltre al dimensionamento della rete scolastica è stata anche approvata la programmazione dell’offerta formativa. Anche qui due novità riguardano il Vallo di Diano. La scuola secondaria di I grado di Atena Lucana ospiterà una sede del CPIA-Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti. E all’ITT-Istituto Tecnico per il Turismo di Montesano sulla Marcellana sarà attivato l’indirizzo “Trasporti e logistica”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here