Default, nuove regole europee. La campagna informativa della Banca Monte Pruno

0
19

{vimeo}495177372{/vimeo}

Pochi giorni ancora ed in Italia entreranno in vigore le nuove norme in materia di default che, molto probabilmente, si rivelerà fortemente penalizzante per il sistema economico, soprattutto in questo periodo in cui l’emergenza covid sta diventando anche emergenza economica. Dalla Banca Monte Pruno continua l’azione di comunicazione rivolta ai propri clienti per informarli sulle nuove regole che tutte le banche dovranno adottare con criteri sempre più rigidi e stringenti.

“Le nuove disposizioni – fanno sapere dall’istituto di credito – potrebbero peggiorare ulteriormente lo stato di salute delle imprese italiane, già colpite dagli effetti negativi della pandemia da Covid-19, determinando un ulteriore aggravio sulla ripresa economica. Se le nuove regole UE in materia di classificazione dei debitori in default sono, sin da subito, apparse troppo restrittive, l’opinione da parte di tanti operatori è adesso generalizzata, in un periodo in cui a causa della pandemia da Covid-19 l’economia è sotto fortissimo stress.”

Con le nuove norme i clienti potranno essere classificati dalle Banche come inadempienti nel momento in cui privati o piccole e medie imprese presentino un arretrato minimo di 100 euro per 90 giorni che sale a 500 euro per le imprese.

“L’impresa in default, – spiegano dalla Banca Monte Pruno – anche con riferimento a un solo finanziamento, per una sorta di effetto domino, si vedrà passare in stato di default tutte le sue esposizioni nei confronti della banca”. Al superamento delle soglie previste partirà direttamente la segnalazione alla Centrale Rischi e l’imprenditore o la persona sarà identificato come cattivo pagatore con inevitabili ripercussioni anche sul futuro e su eventuali richieste di credito. L’istituto di credito, diretto da Michele Albanese, cisti i forti rischi connessi all’entrata in vigore della nuova normativa in materia di default, ha voluto avviare una campagna di informazione della propria clientela. A tal proposito, sul sito ufficiale della Banca Monte Pruno, nella voce comunicati, è possibile trovare informazioni utili per conoscere meglio cosa accadrà a partire dal 1 gennaio 2021 in caso di arretrati, oltre a potersi rivolgere direttamente ai referenti delle filiali e alla sede amministrativa per ulteriori chiarimenti, al fine di tutelare i propri clienti.

“Con l’informativa – fanno sapere – prosegue lo sforzo della Banca Monte Pruno nel voler trasmettere alla clientela i contenuti di questa novità dalla notevole portata operativa. Nuovi parametri che, purtroppo, determineranno un peggioramento complessivo della situazione, già molto delicato a causa degli effetti economici della pandemia”.

Anna Maria CAVA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here