Cultura, il primo maggio aperti il Museo Archeologico di Sala Consilina e la Certosa di Padula

0
108

Primo maggio all’insegna della cultura anche nel territorio salernitano, con molti musei che resteranno aperti al pubblico, così come avvenuto già in occasione del 25 aprile. Nel Vallo di Diano si potranno visitare il Museo Archeologico di Sala Consilina e la Certosa di San Lorenzo a Padula.

“Su disposizione del Ministero della Cultura e della Direzione Regionale Musei della Campania – si legge sul sito del comune guidato dal sindaco Cavallone  – il Museo Archeologico di Sala Consilina MaSC resterà aperto al pubblico nelle giornate di domenica 30 Aprile e nella giornata festiva del 1° Maggio, dalle ore 9 alle ore 13. L’ingresso è gratuito”. Il Museo Archeologico di Sala Consilina presenta un percorso espositivo negli spazi della sede storica di via Cappuccini. L’allestimento, attraverso una selezione di materiali rinvenuti nei corredi tombali, vuole raccontare la storia e le trasformazioni dell’insediamento di Sala Consilina, a partire dal IX secolo a. C. fino al momento in cui, tra il V e il IV sec.a. C., nelle tombe compare la ceramica figurata di produzione greca e magnogreca.

La Certosa di San Lorenzo a Padula sarà invece aperta il primo maggio dalle 9 alle 19,30. Giornata festiva dunque per ammirare il più vasto complesso monastico dell’Italia Meridionale nonché uno dei più interessanti in Europa per magnificenza architettonica e copiosità di tesori artistici, inserita, dal 1998, nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco.

In provincia di Salerno saranno aperti e visitabili il primo maggio anche Il Museo archeologico di Eboli e della Media Valle del Sele e Aree archeologiche delle fornaci SS. Cosma e Damiano e della Villa Romana di Paterno; l’Antiquarium e Area archeologica della Villa romana di Minori ; il Museo archeologico nazionale e Parco archeologico di Pontecagnano; e il Museo archeologico della Valle del Sarno.

https://youtu.be/5Vld1dEcLT4

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here