Corleto Monforte, dalle telecamere Rai la storia di Grazia Farina per parlare del Cilento come terra dei centenari

0
1118

La longevità e i centenari italiani sono stati argomento di approfondimento della trasmissione di Uno Mattina condotta da Massimiliano Ossini, insieme alla conduttrice di origini cilentane ed ex Miss Italia Daniela Ferolla. Un tema che è stata proprio quest’ultima ad affrontare sulla base di un recente articolo che presenta i dati dei centenari in tutta Italia e da cui emerge che, la città che conta il maggior numero di centenari è Milano.

Un tema che, però, è stato affrontato parlando del recente compleanno della cittadina di Corleto Monforte Grazia Farina che, lo scorso 7 gennaio, è stata festeggiata dall’intera comunità rappresentata dal Sindaco Filippo Ferraro, per il compimento dei suoi 100 anni di vita. La Signora Grazia, dunque, ha raccontato alle telecamere di Rai Uno il segreto della sua lunga vita sottolineando come, per Lei, il ballo sia stato tra le ragioni della lunga vita dato che le ha sempre portato tanta allegria, uno dei segreti per vivere a lungo e bene. Madre di 5 figli, nonna di 10 nipoti e 4 pronipoti, la Sig.ra Grazia, intervistata dall’inviata di Uno Mattina Anna Battipaglia, ha raccontato la sua giovinezza, i tempi della scuola con le giornate suddivise tra lezioni in classe e attività della campagna ed ha anche recitato al poesia che il suo amato marito era solito dedicarle.

Attraverso i dati emersi da un sondaggio di ISTAT e attraverso il racconto della vita della Sig.ra Grazia Farina che ha regalato al piccolo comune degli Alburni, Corleto Monforte, qualche minuto di celebrità dalle telecamere RAI, l’area a sud di Salerno è tornata alla ribalta come terra dei centenari anche per il suo stile di vita ancora molto legato all’alimentazione tipica della Dieta Mediterranea ma anche, come spiegato nel corso della trasmissione, anche per il lavoro svolto da chi vive questi territori che favorisce il movimento non tipico delle attività sportive ma salutare del lavoro e del vivere all’aria aperta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here