Comunità del parco, definita la composizione del consiglio direttivo: vince il centrodestra con 5 nomi

0
555

La nomine dei componenti del consiglio d’amministrazione della Comunità del Parco, dopo l’ufficializzazione da parte del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, diventano anche occasione per fare la conta sulla forza dei partiti politici e degli uomini di partito. Una conta che, come riportato dal quotidiano Le Cronache, analizzando i nomi scelti ed ufficializzati, vedrebbero una dura sconfitta per il Partito Democratico e per l’attuale presidente della Provincia Franco Alfieri che sarebbe riuscito ad inserire nel Consiglio della Comunità soltanto due nomi. La coalizione di centrodestra, invece, si è presentata unita e forte tanto da poter contare su un numero superiore di esponenti rispetto ad un centro-sinistra disunito in cui, i vari esponenti, erano interessati prevalentemente a pesare la loro forza.

Per i partiti e referenti del centro-sinistra, infatti, sono soltanto te i nomi che entrano a far parte della Comunità del Parco e sono i tre nomi che sono emersi dall’assemblea dei sindaci ossia: Carmelo Stanziola consigliere comunale di Centola Palinuro, Domenico Amato sindaco di Petina e Rosario Cairone. Tra i nomi scelti dai sindaci anche Francesco Bellomo, esponente di Fratelli d’Italia ad Atena Lucana. Sono invece tutti nomi del centro destra i nuovi innesti in consiglio scelti dal governo e sono: 2 di Fratelli d’Italia ossia Luisa Maiuri sindaco facente funzione di Castellabate e la nuova entrata Chiara Ianni che è stata scelta dal Ministero al posto di Maria Teresa Imparato, quale referente delle associazioni; in rappresentanza della Lega è stata nominata Elena Anna Gerardo; mentre per il partito di Forza Italia è stato indicato e scelto il nome di Costabile Spinelli già sindaco di Castellabate.

A conti fatti sono dunque 5 i nomi del centro destra contro il 3 nomi del centro-sinista che entrano a far parte del consiglio direttivo della Comunità del Parco Nazionale Cilento Vallo di Diano e Alburni e che andrà ad operare accanto al presidente Giuseppe Coccorullo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here