Città Vallo, audizione in Commissione: Amministratori favorevoli al progetto

0
11

{vimeo}110571520{/vimeo}

Ieri presso il centro Sportivo meridionale di San Rufo Sindaci e Amministratori locali sono stati ascoltati dalla I Commissione permanente Affari Istituzionali della Regione Campania. Per la prima volta una commissione si riunisce nel Vallo di Diano e ieri, in discussione, un argomento che potrebbe cambiare la storia e le sorti del Vallo di Diano, sull’indizione del referendum popolare per la costituzione del comune unico che raggruppi tutti i 19 comuni del Vallo di Diano. I recenti accadimenti che hanno colpito il territorio hanno portato tutte le amministrazioni comunale a condividere l’iniziativa che Carmelo Bufano, primo firmatario della proposta referendaria per l’istituzione di Città Vallo sta portando avanti da diversi anni, con incontri e convegni su tutto il territorio e tra la gente per evidenziare i diversi aspetti positivi che potrebbero derivarne. Tutti gli amministratori sono stati ascoltati, e le loro parole regolarmente registrate come da prassi, dai membri della I Commissione Permanente Affari istituzionali della Regione Campania, presieduta da Angelo Marino. Tra questi Rocco Giuliano, Sindaco di Polla ha evidenziato come il progetto sia partito da lontano con un lavoro durato oltre 30 anni e avviato da Enrico Quaranta e Gerardo Ritorto, lungimiranti già consapevoli della necessità di riunirsi in un unico comune, tanto da chiedere al Prof. Paolo Portoghesi e al suo gruppo di lavoro, di cui faceva parte anche l’Architetto Ottavio Di Brizzi che ha realizzato la tesi di laurea sull’argomento, di realizzare il progetto tecnico per l’unione di tutti i comuni valdianesi. Forte e deciso l’intervento dell’Assessore al Comune di Sala Consilina Domenica Ferrari che, insieme al consigliere comunale di Teggiano Mario Trezza, hanno sottolineato come ormai sia diventato necessario e non più procrastinabile , la realizzazione di una unica realtà territoriale che possa meglio confrontarsi con territori e città che, perché più grandi, riescono ad ottenere maggiore tutela a livello nazionale. Inoltre i tanti piccolo comuni non riescono a ben raccogliere le necessità e a tutelare i cittadini che per cultura e tradizioni risultano essere decisamente omogenei. Alle parole dei rappresentanti da Sala Consilina e Teggiano, si sono uniti anche i rappresentanti dei Comuni di Montesano, Sanza e Sassano che hanno condiviso in pieno le argomentazioni. Soddisfatto ed emozionato Carmelo Bufano nel costatare che anche gli amministratori abbiano compreso la bontà del progetto. La Commissione ha ascoltato con interesse i discorsi dei rappresentanti dei territori. Un interesse dimostrato anche dall’annuncio che già il prossimo giovedì, si riunirà nuovamente per discutere dell’argomento Città vallo di Diano e cercare di accelerare i tempi per l’indizione del referendum popolare che chiederà ai cittadini di esprimersi sull’argomento 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here