Cilento, piccoli borghi senza internet: interviene il Codacons

0
80

Il Cilento è senza internet e il Codacons Cilento scrive alle compagnie telefoniche e alle autorità competenti chiedendo chiarimenti e interventi urgenti sul potenziamento rete wifi in tutto il territorio a sud della provincia di Salerno in cui ci sono tanti piccole realtà che stanno subendo enormi disagi per una linea che non funziona come dovrebbe.

L’ultima segnalazione arriva dal sindaco di Stella Cilento Francesco Massanova che denuncia una situazione incresciosa nel suo Comune: durante tutto il mese di agosto la wifi, fornita da diverse compagnie, ha funzionato in maniera saltuaria creando disservizio per gli utenti privati ma anche per quelli pubblici. L’ufficio postale non può operare per mancanza di linea. Diverse persone lavorano a distanza e a causa di questa situazione sono in grave difficoltà. Sul territorio è anche presente la fibra  ottica, ma nonostante il Comune abbia fatto tutto ciò che era di sua competenza, è  al momento impossibile usufruirne per motivi non ancora chiari”.

“Da tempo riceviamo segnalazioni inerenti disservizi per la carenza di una adeguata rete mobile e del servizio internet – afferma Bartolomeo Lanzara, responsabile del Codacons Cilento –  Da anni si registriamo gravi disagi per i cittadini che, nonostante un pessimo servizio, pagano gli abbonamenti sottoscritti. Una situazione di disagio divenuta, nel tempo, ormai insostenibile. Per questo abbiamo chiesto alle autorità competenti e alle principali compagnie telefoniche quali interventi sono stati fatti per venire incontro alla popolazione residente nei paesi a Sud della provincia di Salerno, composta di tanti piccoli paesi. E perché – conclude Lanzara – nonostante la gravità e urgenza dei disagi le compagnie telefoniche non intervengono con adeguati investimenti per migliorare i servizi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here