Casalbuono, al via la “lotteria dei cafoni” contro l’abbandono dei rifiuti.

0
14

{vimeo}107908017{/vimeo}

Singolare iniziativa del comune di Casalbuono che ha approvato nel corso dell’ultimo consiglio comunale il regolamento per il decoro urbano. E in questa ottica ha avviato a Casalbuono una particolare lotteria: si tratta della lotteria dei Cafoni; una vera e propria provocazione messa in atto con dei cartelli disseminati lungo il territorio comunale nel quale si legge “Abbandona i tuoi rifiuti e vinci in Premio una sanzione fino a 1000 euro. Decidi Tu”. “Ovviamente una provocazione”, spiega il sindaco Attilio Romano, stanco di dover assistere continuamente all’abbandono indiscriminato di sacchetti di rifiuti nel territorio comunale. “Speriamo, continua Romano, di smuovere un po le coscienze e che prima o poi arriverà il momento di comportarsi bene”. Intanto, proprio il primo cittadino, insieme alla polizia municipale, nei giorni scorsi è andato alla ricerca dei sacchetti abbandonati. A seguito di questa ricerca, i sacchetti di immondizia sono stati aperti e in molti casi si è potuto risalire all’autore dell’abbandono. Nella maggior parte dei casi si tratta di cittadini che provenienti da comuni vicini a Casalbuono come Lauria, Caselle in Pittari e Polla, che decidono di mandare in trasferta i propri sacchetti dell’immondizia proprio nel paese del sindaco Romano. Nei loro confronti sono state gia elevate multe e sanzioni fino a 1000 euro. A queste persone sento di dire, spiega il sindaco, che è giusto e fanno bene a lamentarsi della politica pretendendo maggiori responsabilità e azioni concrete, ma ognuno di noi prima di essere sindaco, operaio, libero professionista o altro, è un cittadino e ha innanzitutto dei doveri prima dei diritti”. Dunque un appello a un maggiore senso di civiltà e responsabilità da parte del comune di Casalbuono, che a conferma della propria attenzione al territorio, sta portando avanti una iniziativa legata al compostaggio. Nell’arco di 3 o 4 mesi, infatti, spiega Attilio Romano, tratteremo la frazione organica dei rifiuti proprio a Casalbuono grazie alla realizzazione di un piccolo impianto di compostaggio che ci permetterà di fare del vero e proprio compost. Questo, continua Romano, ci permetterà anche di ridurre le spese per lo smaltimento dei rifiuti e spero servirà a dare un segnale importante ai cittadini”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here