Casa Circondariale di Sala Consilina, formazione ai detenuti da Confartigianato

0
14

{vimeo}90402536{/vimeo}
La Confartigianato Vallo di Diano presso la Casa Circondariale per una due giorni di formazione rivolta ai detenuti. Nei giorni 25 e 27 marzo, i delegati valdianesi della Confartigianato, nell’ambito del protocollo d’intesa stipulato nel 2013, si sono recati presso la struttura carceraria per il prosieguo delle attività programmate per il facile reintegro in società dei detenuti. In particolare, in occasione dei doppio incontro formativo, si è puntato sulla centralità del detenuto e sulla necessità di realizzare interventi in grado di favorire le progettualità sia personali che lavorative dello stesso. Si arricchisce quindi il già esistente protocollo d’intesa tra Casa Circondariale e Confartigianato, stipulato al fine di offrire un servizio di assistenza di patronato ai detenuti e delle loro famiglie. Gli argomenti trattati sono stati incentrati prevalentemente su un servizio informativo dedicato alle possibilità di finanziamenti agevolati per la creazione di impresa e sulle agevolazioni fiscali ed economiche alle imprese che assumono ex detenuti. Soddisfazione è stata espressa dalle responsabili per il Vallo di Diano della Confartigianato, Nunzia Gallo e Maria Antonietta Aquino. “È stata un’esperienza densa di significati e ricca di spunti di riflessioni. – ha dichiarato il delegato territoriale Nunzia Gallo – Un momento di incontro formativo ed informativo finalizzato a dare input e ad accrescere il bagaglio di conoscenze dei detenuti, ad educarli a scelte economiche consapevoli e sostenibili nella prospettiva di una più facile inclusione sociale e lavorativa”. “Gli argomenti esaminati – ha invece commentato Maria Antonietta Aquino, responsabile dei servizi – hanno riscontrato un interesse particolare da parte dei detenuti permettendo di far nascere fin da subito un dialogo aperto e riflessivo da parte della platea. Una mattinata diversa dalle altre ma con tanti significati che intende anche sottolineare la nostra mission: essere un punto di riferimento per il territorio dedicandoci alle problematiche economiche e sociali”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here