Carmela Rosciano:”Papà è a casa, ma la battaglia di civiltà nelle carceri continua”

0
27

{vimeo}87764937{/vimeo}
Lo scorso 1 febbraio Angelo Rosciano è tornato nella sua residenza di Polla, dopo che il tribunale di sorveglianza di Napoli aveva concesso gli arresti domiciliari al 61enne detenuto per mesi in carcere a Poggioreale, nonostante le gravi condizioni di salute, per una avanzata forma di diabete che ne mette a rischio la vita. A distanza di alcune settimane la figlia di Angelo, Carmela, ospite degli studi di Uno Tv racconta i miglioramenti ottenuti nella salute da Angelo, ringrazia tutti quanti hanno contribuito anche nel Vallo di Diano ad ottenere questo importante risultato in una battaglia di civiltà, e annuncia che il suo impegno per ottenere un trattamento umano nelle carceri Italiane continuerà anche nel futuro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here