Capitale Italiana della Cultura: Unione dei Comuni Paestum – Alto Cilento tra i finalisti

0
147

L’Unione dei Comuni Paestum – Alto Cilento, di cui Agropoli fa parte, è tra i dieci finalisti nella procedura di selezione della Capitale italiana della Cultura 2024.

L’ente sovracomunale è una delle tre realtà del Mezzogiorno d’Italia presente nella rosa dei dieci concorrenti arrivati alla fase finale. Gli altri finalisti sono le città di Ascoli Piceno, Chioggia, Grosseto, Mesagne, Pesaro, Sestri Levante, Siracusa, Viareggio e Lucca.

«Una notizia straordinaria che premia il lavoro svolto dall’Ente unionale, di cui Agropoli è parte integrante – ha spiegato il sindaco Adamo Coppola – questo è soltanto un primo importante traguardo raggiunto, ora attendiamo con ansia il risultato finale». 

«Il nostro territorio, con le sue straordinarie bellezze, ha tutte le carte in regola per conquistare questo prestigioso riconoscimento – ha proseguito il primo cittadino – Ringrazio il presidente dell’Unione dei Comuni Paestum – Alto Cilento, l’amico Franco Alfieri, per aver promosso questa iniziativa. Ancora una volta si è dimostrato che unendo le forze si può competere per risultati sempre più ambiziosi».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here