Campionato Juniores. Finisce in rissa la sfida tra Valdiano e Poseidon a Monte San Giacomo

0
13

{vimeo}251798310{/vimeo}

“A pensar male si fa peccato ma a volte ci si indovina” la frase storica attribuita a Giulio Andreotti ma che in realtà lo stesso Andreotti, nel suo libro Il potere logora…, riferisce di averla ascoltata dal Vicario di Roma, cardinal Marchetti Selvaggiani, nel 1939, durante gli studi di Giurisprudenza all’Università Lateranense, potrebbe essere usata malignamente nei confronti della formazione juniores della Poseidon protagonista per la seconda volta in stagione di uno spiacevole episodio di cronaca. Lo scorso mese di ottobre i pestani furono co-protagonisti di una rissa avvenuta al “P. Via” di Buccino contro il Volcei. Eravamo soltanto alla prima giornata di campionato e il Giudice Sportivo condannò entrambe le società alla perdita a tavolino della gara, l’obbligo di giocare a porte chiuse le prossime due gare per il Volcei, oltre a 200 euro di ammenda per l’invasione di campo dei propri sostenitori, nonché maxi squalifiche per Nitto sette turni e il pestano Bruno per sei giornate. Lunedì sempre in trasferta la squadra di mister De Rosa è stata ancora coprotagonista di quanto accaduto a Monte San Giacomo tra Valdiano e Poseidon. Come si legge nel referto arbitrale, pubblicato dal Giudice Sportivo “sostenitori locali forzavano il cancello d’ingresso che consentiva loro l’accesso allo spazio antistante gli spogliatoi, accerchiando e colpendo con violenza il calciatore Mamadou Scheriff della società Poseidon; in conseguenza di ciò si scatenava una rissa nella quale venivano coinvolti i tesserati di entrambe le società; il direttore di gara nel parapiglia generale riusciva a riconoscere come partecipanti attivamente alla rissa i calciatori Mamadou Scheriff (Poseidon) e Golia Raffaele (Valdiano); solo grazie all’intervento di entrambi i dirigenti delle due società ed in seguito all’arrivo della Forza Pubblica, si riusciva a ristabilire la calma” con il G.S.T. che ha multato le due società per 60 euro con i blaugrana che dovranno giocare due gare a porte chiuse nonché tre giornate di squalifica per il pestano Mamadou Scherif (U.S. Poseidon) e Golia Raffaele (Valdiano). Un’altra brutta pagina di sport è stata scritta e c’è la sensazione che non sia l’ultima.

Giuseppe Opromolla

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here