Camerota. Lotta al randagismo. Comune vieta abbandoni animali.

0
15

{vimeo}251458485{/vimeo}

A Camerota continua la lotta contro il randagismo, un fenomeno che si è divulgato molto in questi ultimi tempi, causato dall’abbandono irresponsabile dei cani. Il sindaco Mario Scarpitta ha così deciso di prendere seri provvedimenti sul problema affrontandolo dalla radice e pubblicando l’ordinanza n. 1 del nuovo anno per dettare le linee guida sulla detenzione, l’adozione e l’abbandono. “Il deprecabile fenomeno del randagismo dei cani – scrive il Sindaco nel documento pubblicato sull’albo pretorio – ha assunto dimensioni rilevanti e preoccupanti che impongono la presa d’atto del problema e una riflessione approfondita circa i metodi più efficaci per contrastare il fenomeno e prevenire, in futuro, un incremento dello stesso. I danni procurati dai cani randagi e la loro pericolosità – continua Scarpitta – hanno assunto un’autentica piaga locale, divenuta particolarmente intensa, nonché, l’insudiciamento degli spazi ed aree pubbliche, sono sempre più frequenti”. Da qui l’assoluto divieto di abbandonare animali sul territorio comunale. Nell’ordinanza è specificato un elenco preciso di divieti, disposizioni e norme da rispettare, demandando l’esecuzione dell’ordinanza al Comando di Polizia Municipale, al Comando Stazione Carabinieri, al Comando Brigata Guardia di Finanza, al Comando Delegazione Portuale, forze di polizia operanti sul territorio e ad ogni altro organo di vigilanza competente. Qualora le disposizioni sancite dal provvedimento non saranno rispettate – si legge nell’ordinanza – il trasgressore sarà sottoposto ad una sanzione amministrativa pecuniaria che potrebbe arrivare oltre i 500euro. 

Emanuela Coccoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here