Buonabitacolo. Medico e infermiera nel registro degli indagati per la morte di Orlando

0
16

sautpadula

Due le persone, il medico e l’infermiera del Saut di Padula, ad essere state iscritte nel registro degli indagati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro per la morte di Gabriele Orlando. Il cuoco 63enne di Buonabitacolo è morto sabato mattina. L’uomo, avendo accusato dei dolori, era stato accompagnato dal figlio al Saut di Padula. Qui era stato visitato e rimandato a casa. Poco dopo essere giunto nella sua abitazione è spirato. I familiari hanno subito sporto denuncia e quindi era partita l’indagine. L’ipotesi del reato è omicidio colposo in concorso. Intanto il medico e infermiera per essere stati iscritti nel registro degli indagati hanno potuto nominare i loro periti di parte per assistere all’autopsia disposta dalla Procura. La salma potrebbe essere restituita oggi alla famiglia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here