Buonabitacolo, ieri incontro dedicato alla misura Resto al Sud

0
14

{vimeo}263495911{/vimeo} {vimeo}263489304{/vimeo}

La misura Resto al Sud protagonista del primo che il direttore generale della BCC di Buonabitacolo Angelo De Luca e il responsabile per la misura dell’istituto di credito Antonio Viglietta organizzano per far conoscere al meglio le opportunità offerte dalla misura offre a sostegno dei giovani che, volenterosi di restare sul territorio, hanno idee e progetti validi per la costituzione di piccole imprese.

Tanti gli argomenti analizzati nel corso dell’incontro moderato dal giornalista e direttore di Quasimezzogiorno.org Lorenzo Peluso alla presenza anche del responsabile di Invitalia Giuseppe Glorioso che, nel suo intervento ricordando la disponibilità di 1 miliardo e 250 milioni di euro di fondi, ha sottolineato come, non esistendo limite temporale per la presentazione dei progetti, ha invitato tutti a valutare attentamente le proposte e a individuare idee imprenditoriali che, nel lungo tempo, possano ipotizzare un ingrandimento della propria attività in maniera tale da partire dal piccolo per poi diventare grandi come raccontato da Antonella Damiani che, insieme alla sorella Marilena, dirigono una nota e grande azienda del territorio quale la Sidel che, partita da una piccola realtà costituita dal padre Giuseppe Damiani, e oggi diventata impresa di eccellenza nazionale ed internazionale.

L’incontro si è aperto con i saluti del Sindaco Giancarlo Guercio che ha invitato i giovani presenti, complice anche la collaborazione stretta con gli istituti Sacco di Sant’Arsenio, rappresentato ieri dalla dirigente scolastica Rosaria Murano e con l’istituto Pisacane di Padula diretto dalla professoressa Liliana Ferzola, a credere nel loro territorio e nelle sue potenzialità, e con l’intervento del presidente della BCC di Buonabitacolo Pasquale Gentile che ha invitato i presenti a non aver paura di rischiare e a provare a mettersi in gioco. Anche il direttore generale della BCC di Buonabitacolo Angelo De Luca, ha voluto trasmettere coraggio ai giovani ricordando come l’istituto di credito da lui diretto è vicino a chi vuole mettersi in gioco, non solo con la Misura Resto al Sud e l’attivazione di uno sportello dedicato in ogni filiale della Banca ma anche ulteriori fondi stanziati dalla BCC di Buonabitacolo per la creazione di imprese.

Sulla disponibilità e la vicinanza a chi desidera partecipare al bando ma ha bisogno di assistenza è intervenuto Antonio Viglietta che sommariamente ha spiegato quali sono le regole generali per poter accedere alla misura e ha ricordato come la BCC di Buonabitacolo è a disposizione per aiutare nella presentazione dei progetti. Tra i relatori anche Giuseppe Rienzo, presidente del Forum dei Giovani Vallo di Diano che ha parlato delle necessità dei giovani e soprattutto dell’importanza di investire su progetti innovativi. Dopo le conclusioni affidate al referente di Invitalia Giuseppe Glorioso,agli interessati  è stata offerta l’ulteriore possibilità di ricevere consulenza con il Dott. Glorioso e il Dott. Viglietta che si sono trattenuti in colloqui face to face. 

Anna Maria Cava  

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here