Buonabitacolo, Comitato Cittadini Vigili: rotatoria invasa da erbacce. Replica il sindaco

0
8

{vimeo}291088367{/vimeo}

Una nuova denuncia arriva da Buonabitacolo per la mancata cura del verde nella rotonda all’innesto con la SS 517 Variante Bussentina. A denunciare lo stato di incuria è il Comitato Cittadini Vigili di Buonabitacolo ritenendolo un fatto grave. Nella nota stampa, il comitato ricorda l’appuntamento del 14 luglio scorso quando l’amministrazione comunale aveva organizzato una due giorni dedicata alla legalità che prevedeva una giornata di discussione per la sensibilizzazione sui temi della legalità e la Cena Urbana White Event.

“Ai due eventi – ricordano gli scriventi – fu invitata anche Katia Ricciarelli come testimonial. Al convegno erano state invitate anche altre personalità, ma non parteciparono, come il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho , il sottosegretario alla difesa Angelo Tofalo e il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca”. Il Comitato ricorda inoltre come l’evento fosse stato protagonista il 17 luglio delle reti RAI con Uno Mattina Estate Buonabitacolo. “In occasione dei due eventi – riferisce il comitato Cittadini Vigili di Buonabitacolo – furono piantati ulivi e fiori alla rotatoria all’ingresso del paese che collega il Vallo di Diano e il Golfo di Policastro. Fu anche messo vicino alla rotatoria un cartello con la scritta Città di Buonabitacolo. Il cartello però – ricordano – fu tolto il 15 luglio. La rotatoria adesso è piena di erbaccia e i fiori sono coperti dalla vegetazione alta.Per il nostro COMITATO – spiegano in conclusione – è un fatto grave che la rotatoria all’ingresso di Buonabitacolo sia già in queste condizioni. Altri cittadini, inoltre, stanno pubblicando su Facebook foto di immondizia nel paese. Speriamo che la situazione non peggiori”.

Immediata arriva la replica del sindaco Giancarlo Guercio che, seppur con qualche nota polemica, invita il comitato ad una più attiva collaborazione.” Mi piacerebbe – dichiara il sindaco Guercio – che i detrattori che in questi giorni sono impegnati a evidenziare le carenze di gestione dell’ente, molte delle quali temporanee o fatte ad arte, si impegnassero anche a sostenere le nostre iniziative. Se esiste un comitato di cittadini attivi mi aspetterei da loro un aiuto nel ripulire le aiuole, così come altri cittadini volenterosi stanno facendo per altre importanti iniziative ai quali va tutto il mio riconoscimento e la mia gratitudine”.

Anna Maria CAVA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here