Bocce, sabato al bocciodromo di Sassano lo stage “Let’s Go” per juniores e donne

0
306

Le bocce non sono un passatempo per anziani e pensionati ma sono disciplina sportiva capace di regalare grandi emozioni eppure sono ancora in pochi a praticarla anche se negli ultimi anni il numero dei praticanti è aumentato anche nel Vallo di Diano. Donne e bambini che volessero migliorarsi nella disciplina, o scoprire il mondo delle bocce, possono farlo sabato. Il II appuntamento dello Stage Regionale “Let’s go” rivolto ai tesserati juniores e tesserate donne della Fib Basilicata si terrà a Sassano. È principalmente per i tesserati ma il format è tale da poter accogliere anche una classe di non tesserati.

L’appuntamento è per il 10 febbraio alle 16 nel bocciodromo comunale in Via Mezzana.

A condurre il momento formativo sarà il responsabile del settore giovanile regionale, Giancarlo Savino, affiancato dalla responsabile femminile societaria, la sangiacomese Filomena Cardillo.

È una iniziativa dedicata ai piccoli e alle donne per l’apprendimento delle nuove tecniche, tattiche e strategie del mondo delle bocce che è una disciplina completa e che richiede una preparazione fisica e mentale notevole.

Il II appuntamento dello Stage “Let’s go” approda sabato all’Asd Sassanese, che è la nuova bocciofila nella Fib Basilicata. Si è costituita nello scorso mese di novembre a Sassano. I fondatori del nuovo club sono un gruppo di atleti di esperienza che hanno deciso di associarsi e intraprendere il percorso boccistico. E la nuova avventura parte con lo stage “Let’s go”. Il loro obiettivo, oltre a giocare e conquistare titoli e medaglie sui campi, è di sdoganare le bocce portandole tra i giovani e tra le donne per superare finalmente il luogo comune che le considera soltanto come un passatempo per anziani.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here