Bcc Monte Pruno, apericena a Marina d’Arechi condividere i successi con collaboratori e amici

0
198

È stata una serata all’insegna della semplicità, dell’allegria e soprattutto dello stare insieme quella che il Direttore generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese, ha voluto organizzare in una location suggestiva e dai mille colori come La Terrazza a Marina d’Arechi.

Un apericena tra le tonalità mozzafiato del tramonto su Salerno e su Marina d’Arechi in cui BCC Monte Pruno, Circolo Banca Monte Pruno, Associazione Monte Pruno Giovanie e Fondazione Monte Pruno, hanno voluto condividere con dipendenti, collaboratori, socie e amici una serata lontano dagli impegni quotidiani ma creando un’atmosfera di vera amicizia e di sorrisi. Ed è stata proprio una serata di semplicità e di divertimento quella vissuta ieri a Salerno che il direttore Michele Albanese ha voluto innanzitutto regalare ai suoi ragazzi per ripagarli dei tanti sacrifici fatti in questi mesi e che hanno permesso all’istituto di credito di raggiungere risultati importanti a livello nazionale.

“Una serata – ha voluto sottolineare il direttore Albanese – che ci permette di stare insieme, di consolidare i valori della nostra banca, ed anche di conoscerci visto che non è semplice data la presenza della nostra Banca su tutto il territorio salernitano con numerose filiali. Un momento – ha spiegato ancora il direttore della BCC Monte Pruno – per stare insieme anche ai nostri amici e a quanti ci sono sempre vicini, anche nei momenti difficili”.

Per Michele Albanese la serata speciale vuole essere un piccolo regalo ai suoi collaboratori e dipendenti che, come sottolineato dal Direttore sono la vera forza dell’istituto di credito, capaci di vivere la Banca con leggerezza ma anche con grande impegno e sacrificio quando le circostanze lo richiedono. La forza della BCC Monte Pruno, per Albanese è il gruppo. Un gruppo coeso che ha consentito all’istituto e allo stesso direttore di ricevere importanti riconoscimenti come l’ultimo premio ricevuto nei giorni scorsi a Milano. Un premio che Michele Albanese dedica ai suoi collaboratori e dipendenti a cui riconosce i meriti del successo della Banca.

“Io – dichiara Michele ALbanese – sono chi ritira i premi ma il merito va riconosciuto sicuramente ai ragazzi che lavorano con abnegazione, portano a casa i risultati e credono nei principi della nostra banca. Grazie a loro – conclude Michele Albanese – riusciamo ad attuare il fondamentale valore della fiducia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here