Bandiera Blu 2024: Campania sul podio grazie al Cilento

0
177

Anche quest’ anno la Campania è una delle regioni con più riconoscimenti, la prima nel Meridione, e  si conferma sul podio d’Italia per numero di Bandiere Blu, grazie al Cilento, protagonista assoluto  con ben 13 località premiate.

Il premio Bandiera Blu viene assegnato ogni anno dalla FEE, la Foundation for environmental education, la Fondazione per l’ educazione ambientale, alle località costiere di tutta Europa che soddisfano determinate condizioni. Tra i requisiti richiesti si trovano la qualità delle acque di balneazione, i servizi offerti sulle spiagge e nei pressi degli accessi al mare, la sostenibilità ambientale, il turismo accessibile

Ottengono il premio assegnato per qualità delle acque e dei servizi Capaccio Paestum (Varolato, Laura, Casina d’Amato, Licinella, Torre di Paestum, Foce Acqua dei Ranci), Agropoli (Lungomare San Marco, Porto, Trentova), Castellabate (Lago, Tresino, Marina Piccola, Pozzillo, San Marco, Punta Inferno, Baia Ogliastro), Montecorice (San Nicola, Baia Arena, Spiaggia Agnone, Spiaggia Capitello), Pollica (Acciaroli e Pioppi), Casal Velino (Lungomare, Isola, Dominella, Torre), Ascea (Piana di Velia, Torre del Telegrafo, Marina di Ascea), Pisciotta (Ficaiola, Torraca, Gabella, Pietracciaio, Fosso della Marina, Marina Acquabianca), Centola (Marinella, Le Saline, Le Dune, Porto), Vibonati (Torre Villammare, Santa Maria Le Piane, Oliveto), Camerota (Cala Finocchiara, San Domenico), Ispani (Ortoconte e Capitello) e San Mauro Cilento (Mezzatorre). Come lo scorso anno è assente Sapri, ma  questa volta è stato il comune a rinunciare alla candidatura.

Tra gli altri indicatori necessari per ottenere le Bandiere Blu ci sono una corretta gestione del territorio che comprende raccolta differenziata e riduzione dei rifiuti, la cura dell’arredo urbano e delle spiagge, l’ accesso al mare per tutti, senza barriere architettoniche e limitazioni. L’obiettivo della FEE è quello di spingere verso un turismo sempre più sostenibile, in cui la qualità dei servizi si accompagni al rispetto dell’ambiente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here