Banca 2021, riprendono le operazioni di voto con delega: ai soci altre 24 ore per esprimersi

0
140

Riprendono, per la sola giornata di oggi, 25 maggio, le operazioni di voto assembleare per i soci della Banca 2021. Dal Tribunale delle Imprese di Napoli, arriva il nuovo cambio alla precedente decisione assunta il 24 aprile che aveva stabilito la sospensione delle attività di voto così come disposte dal Consiglio d’Amministrazione della Banca 2021.

Nella sentenza del Tribunale di Napoli III Sezione Civile, viene spiegato come, vista la necessità di proseguire nelle operazioni di voto con celerità per evitare di arrecare danno “al funzionamento degli organi e alla operatività gestoria, con pregiudizio anche delle ragioni del corretto e corrente esercizio dell’attività creditizia” e che, “al momento della sospensione” delle attività di voto, ” vedeva espressi oltre il 50% dei soci della banca mediante 3378 deleghe conferite al Rappresentante Designato, risultando, in termini di affluenza, esservi una percentuale di partecipazione al voto molto alta”, viene revocato il decreto di sospensione delle delibere adottate dal Consiglio d’Amministrazione della Banca 2021 e dispone il completamento delle operazioni di voto concedendo ai soci che non hanno ancora esercitato il diritto, ulteriori 24 ore per esprimere, secondo le modalità decise dall’organo gestorio, il proprio voto per concludere il procedimento.

La decisione del giudice è stata accolta positivamente dal Consiglio d’Amministrazione della Banca 2021. “Siamo Felicissimi – commentano – di aver ripristinato e certificato la regolarità del nostro operato. Adesso aspetteremo il completamento delle operazioni di voto e la successiva Assemblea. Abbiamo operato sempre mettendo al centro una sola cosa: il bene della Banca!”. “Esprimo forte soddisfazione per la decisione del Tribunale – ha commentato altresì il Presidente Pasquale Lucibello – che permette alla BCC di concludere con celerità l’iter che ha visto la gran parte dei nostri Soci coinvolta nelle operazioni di voto. Auspico che l’esito possa consentire la prosecuzione dei progetti strategici già intrapresi, a beneficio dei Soci e delle comunità servite”.

Dal Tribunale di Napoli dunque, arriva la revoca del provvedimento emesso lo scorso 24 aprile che aveva sospeso le attività di voto assembleare dei soci chiamati ad esprimersi sui risultati di bilancio per l’anno 2022 e sulla nomina dei nuovi componenti il Consiglio d’Amministrazione che sarà anche chiamato a proseguire nelle operazioni di fusione della Banca 2021 e della BCC dei Comuni Cilentani. Per i giudici del Tribunale di Napoli non c’è più tempo da perdere e, pertanto, è necessario concludere nel più breve tempo possibile le operazioni di voto e rendere noti i risultati. Oggi, 25 maggio dunque, ultime ore per i soci per potersi esprimere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here