AV SA-RC, il Sottosegretario alle Infrastrutture Ferrante incontra i territori

0
183

Il Sottosegretario alle Infrastrutture Tullio Ferrante ha voluto incontrare le comunità interessate dalla realizzazione delle opere per l’alta velocità Salerno-Reggio Calabria, nel primo tratto del lotto Battipaglia Romagnano. Incontri che l’On. Ferrante, ha voluto definito come una iniziativa innovativa e pragmatica che ha così anche dato il via ad una nuova forma di comunicazione e confronto.

Una fase delicata quella che sta interessando in particolare i comuni della Piana del Sele che sono interessati dal passaggio della tratta e che prevedono anche attività di esproprio per consentire la realizzazione dell’opera. In una nota stampa il sottosegretario alle infrastrutture annuncia la conclusione di una serie di incontri che hanno interessato i comuni di Battipaglia, Buccino, Eboli, Campagna, Contursi Terme, Palomonte e Sicignano a cui sono stati chiamati a partecipare anche i tecnici di RFI per avviare un confronto con le comunità interessate dalle procedure espropriative.

“Introducendo di fatto una nuova modalità operativa di confronto – ha riferito l’On. Ferrante – ho voluto che questi appuntamenti fossero promossi nello spirito di dialogo e di partecipazione diretta sui territori interessati, quale unica via percorribile per una rapida ed il meno possibile socialmente impattante realizzazione di tale grande opera. Alla base degli incontri,- ha sottolineato – il dibattito tra tecnici e amministratori locali sulle opere compensative necessarie nonché l’illustrazione ai cittadini di procedure e tempistiche espropriative, nel solco della necessaria trasparenza, chiarezza e consapevolezza. Le evidenze degli incontri tenuti – assicura – saranno poi riportate e discusse nell’ambito dei lavori del tavolo tecnico da me incardinato al MIT, competente alla definizione di un Piano di Rigenerazione e Riqualificazione Urbana organico e rispondente alle reali necessità delle comunità interessate”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here